Passante sotterraneo Bologna attivo per treni Frecciarossa, cosa cambia

E' da oggi attivo il passante sotterraneo di Bologna, utile all'alta velocità e dunque ai treni Frecciarossa. Ecco cosa cambia in seguito a questa nuova apertura.

L’ufficio stampa di Ferrovie dello Stato ha comunicato ufficialmente l’apertura del nuovo passante sotterraneo di Bologna, operativo da oggi, venerdì 22 giugno.
Questo nuovo tratto è stato costruito per servire al meglio i treni ad alta velocità e dunque sarà interessato dalla mobilità dei Frecciarossa.
La novità va a cambiare in parte il funzionamento del servizio: nessuna modifica riguarderà i treni che fanno fermata a Bologna mentre per tutti i convogli che semplicemente si limitano a transitare dalla città – per non fermarsi e quindi per proseguire – l’utilizzo del passante sotterraneo vorrà dire una riduzione dei tempi di percorrenza.
Chi dunque da Milano dovrà raggiungere Roma con corsa diretta Frecciarossa, vedrà la linea dirigersi verso il passante, andando così a risparmiare alcuni minuti sul computo totale del viaggio.
In particolare, per spostarsi da Milano (Rogoredo) a Roma (Tiburtina) da oggi ci vorranno 2 ore e 40 minuti.
A beneficiare dell’apertura del passante sotterraneo AV sarà indirettamente anche la circolazione locale, come asserisce FS nella nota stampa: “Le linee di superficie decongestionate potranno essere, infatti, dedicate al trasporto pendolare (regionale e metropolitano) e merci“, così si sottolinea.
I primi treni ad utilizzare il passante ferroviario a Bologna saranno il Roma – Milano 9650 delle ore 18:00 e il Milano – Roma 9655 delle ore 19:00 che sfrecceranno nella nuova infrastruttura intorno alle ore 20.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter