Novità Ryanair, film porno sugli aerei e un’italiana nel calendario

Calendario Ryanair 2012
Calendario Ryanair 2012

Ammetto di avere un debole per le notizie di Ryanair. Chi svolge la professione di giornalista non può che ringraziare la compagnia aerea low cost Ryanair che offre con assiduità spunti di riflessione e notizie curiose, molte delle quali meritano un posto in pagina.

Le “trovate” di Michael O’Leary (CEO di Ryanair), dunque, sono ben gradite su questo spazio con tanto di critica a riporto. L’ultima pensata in casa di Ryanair è la possibilità di poter vedere film porno durante il volo. Il servizio è ancora in fase embrionale ma presto potrebbe trovare applicazione. Non che tutte le pensate di O’Leary si siano tramutate in “fatti” ma quando c’è da spillare soldi il magnate irlandese ci mette ancora più passione e velocità nel trasformare il dire nel fare.

Cosa c’entrano i soldi con i porno? E’ presto detto. Per poter visionare un film porno a bordo degli arerei della Ryanair bisognerà pagare. Tra le ipotesi formulate c’è quello dello sfruttamento di una App degli smartphone che, oltre a permette di giocare, potrà “prestarsi” ai film per adulti. O’Leary, una volta tanto però, si mostra saggio. Nessuna visione dei film a luci rosse sugli schienali dei sedili ma chi vorrà, previo pagamento, potrà usare la propria applicazione e dispositivo mobile.

Intanto, in attesa che la notizia diventi nuovo servizio Ryanair, la compagnia fa sapere di aver realizzato il nuovo calendario 2012. Questa volta, tra le centinaia di hostess, è stata selezionata un’italiana, Ornella Matrisciano. Il calendario anche quest’anno, così come avviene dal 2008, ha una finalità caritativa e, anche per il 2012, mostrerà i corpi e i volti di alcune hostess della compagnia aerea. Non è stato esplicitamente riferito chi e perché ha scelto una hostess italiana da inserire nel calendario Ryanair ma, pur apprezzando la bellezza made in Italy, la selezione mi lascia un dubbio che si intreccia con la strada del marketing che di solito, Mr. O’Leary, percorre senza ostacoli.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*