Nessun dorma: 24 ore di sci non stop a gennaio 2006 a Castelrotto

Per chi ha voglia di sfidare se stesso, di misurare le proprie forze e provare un’esperienza unica ed estrema, l’appuntamento è per venerdì 27 e sabato 28 gennaio a Castelrotto (Alpe di Siusi, Alto Adige-Sudtirolo).

La “due giorni” dedicata allo sci, immersi in un paesaggio mozzafiato sotto la vigile sorveglianza del Sassolungo, del Sassopiatto, dei Denti di Terrarossa e dello Sciliar.
Venerdì 27 gennaio, alle ore 20, parte per la seconda volta in Italia sulla mitica pista Marinzen, a Castelrotto, la non stop di sci di 24 ore. Padrino e madrina di questo evento speciale saranno due eccellenti abitanti di Castelrotto, campioni dello sci internazionale che su questa pista hanno sceso le loro prime curve: Peter Fill, sciatore di gare della coppa del mondo e la cugina Denise Carbon, gigantista azzurra e vicecampionessa del mondo di questa disciplina.
La competizione è aperta ai singoli sciatori e alle squadre che potranno dimostrare la loro abilità tecnica ma anche la resistenza atletica. La “Extreme 24” assegnerà la vittoria a chi si lascerà alle spalle il maggior numero di chilometri di pista (lo sviluppo reale è poco meno di due chilometri). Venerdì alle 20 si darà il via alla competizione, affiancata da un party con musica live dove si avvicenderanno diversi dj. Per le 20 del giorno seguente è fissata la conclusione della gara, a cui farà seguito la premiazione con spettacolari fuochi d’artificio in uno scenario fiabesco, dalla natura ancora inviolata.
L’Alpe di Siusi è il posto ideale dove scoprire il fascino di sciare tra i 1700 e i 3000 metri sotto un cielo “sempre più blu”. Con lo sci o lo snowboard si può scegliere tra le migliaia di chilometri di piste, da quelle più facili a quelle indicate per sciatori provetti, appartenenti al Dolomiti Superski, uno dei caroselli sciistici più grandi del mondo. Per chi non volesse raggiungere altezze troppo elevate, anche a Castelrotto sono presenti due impianti nei pressi dell’abitato. La vacanza invernale qui è veramente alla portata di tutte le tasche: tra le molteplici strutture ricettive, è facile scegliere la proposta che più interessa: dal maso con prezzi a partire da 21 euro al giorno, per la camera con la prima colazione. Per un appartamento per due persone circa 48 euro. Sino ad arrivare agli alberghi a quattro stelle 70 euro al giorno per la mezza pensione.
Inoltre i bambini sono particolarmente benvenuti: oltre alle agevolazioni praticate dagli albergatori, particolari condizioni sono applicate anche sui prezzi degli skipass e della scuola di sci. E’ inoltre attivo il servizio Sci Nido, dove è possibile affidare i bimbi a personale qualificato che insegnerà l’abc dello sci accompagnato al gioco, per imparare divertendosi.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Bolzano iscriviti alla nostra newsletter