Natale con i tuoi, Pasqua in totale relax

Quest’anno Pasqua arriva ad Aprile inoltrato, periodo in cui (salvo gli scherzi del tempo un po’ pazzo), nella ridente Puglia si respira già aria d’estate!

Un caldo anticipo per ritemprarsi dal rigore dell’inverno sotto un sole più che tiepido che scalda il cuore illuminando le splendide opere d’arte (naturali e architettoniche) che punteggiano il Salento: le magnifiche spiagge di Gallipoli, l’affascinante cittadina di Otranto e Lecce, con il suo irripetibile barocco. In una posizione turisticamente strategica per raggiungere in pochi minuti di macchina queste belle località storiche e balneari, ma isolata quanto basta a garanzia della maggiore privacy e tranquillità, sorge Masseria Appidè, antica tenuta del XVIII secolo che è stata trasformata in una struttura turistica dotata di tutti i comfort. Nonostante sia ancora immersa in un’atmosfera di arcaica domesticità è un perfetto esempio di ospitalità rurale rispondente alle più moderne esigenze, che assicura ai suoi ospiti un soggiorno in totale relax. Sapientemente ristrutturata (le sue parti originarie sono tornate all’antico splendore), possiede un orto botanico all’aperto in cui convivono siepi di rigogliosi oleandri accanto a maestosi pini mediterranei e folti rampicanti di buganvillea tra i quali si insinuano grappoli di glicini.
Poi diverse varietà di palme, agrumi, fichi e piante grasse fanno da sfondo vegetale e una serra costantemente odorosa di oli e di essenze. In questo eden del Sud potrete godere anche delle gioie della tavola nel rinomato ristorante (che offre sia i piatti della tradizione locale, sia menu della cucina nazionale) per prendervi la meritata vacanza dallo stress!. La proposta di Pasqua, valida dal 15 al 17 Aprile 2006, comprende due giorni a partire da 118 euro per persona con trattamento di mezza pensione e a partire da 152 euro con trattamento di pensione completa.
Per i bambini sotto gli 8 anni, 15% di sconto.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Lecce iscriviti alla nostra newsletter