Musei vaticani, ripartono le visite notturne

Musei vaticani, ripartono le visite notturne
Musei vaticani, ripartono le visite notturne

Chi non ha mai visto i Musei Vaticani potrà farlo anche nelle ore serali. Riparte l’iniziativa, che tanto successo ha avuto negli anni scorsi, dei Musei Vaticani aperti in orari idonei anche chi, per esempio, durante il giorno lavora e non può ammirare le opere d’arte del Museo.

A partire dal 4 Maggio e fino al 13 Luglio, tutti i venerdì dalle ore 19,00 alle 23,00 (ultimo ingresso utile è alle 21,30) è possibile ammirare le stanze con i meravigliosi capolavori. Si replicherà subito dopo l’estate, dal 7 Settembre e fino al 26 Ottobre.

La prenotazione della visita va effettuata direttamente sul sito ufficiale dei Musei Vaticani ed è obbligatoria per la visita. E’ necessario un documento di riconoscimento e la carta di credito. E’ inutile recarsi all’ingresso senza essere in possesso della prenotazione (non rimborsabile). Il costo del biglietto è di 31,00 Euro l’intero e 24,00 Euro il ridotto (fino a 18 anni e studenti fino a 26 anni. Bisogna esibire il libretto universitario al momento della visita).

Grazie alla prenotazione la visita ai Musei Vaticani è resa agevole perché guidata. Infatti, a capo del gruppo, formatosi con diverse prenotazioni individuali, c’è una guida autorizzata. Si parte dallo sportello delle Visite Guidate e la guida dura circa due ore.

La visita ai Musei Vaticani prevede il Museo Pio Clementino; il Museo Egizio; le Gallerie dei Candelabri, degli Arazzi e delle Carte Geografiche; le Stanze di Raffaello, la Collezione di Arte Religiosa Moderna; alcune stanza dell’Appartamento Borgia e infine, il capolavoro dei capolavori: la Cappella Sistina.

Ho visitato due volte i Musei Vaticani ma non ho mai fatto l’esperienza notturna che spero di fare quest’anno. E’ un’esperienza unica. I Musei Vaticani presentano capolavori dell’arte molto conosciuti e altri meno blasonati ma altrettanto emozionanti. Provare per credere!

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 396 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*