Musei Capitolini, Roma: guida su smartphone disponibile

Parte una nuova sperimentazione che coinvolgerà i visitatori dei Musei Capitolini: una guida alle opere offerta dagli smartphone a disposizione gratuitamente, grazie all'accordo con Samsung.

Da oggi visitare i Musei Capitolini a Roma sarà molto più semplice e interattivo, grazie all’esperienza personalizzata offerta dalla possibilità di usare uno smartphone per reperire informazioni.
L’iniziativa nasce dalla partnership con Samsung che ha messo a disposizione dei Musei Capitolini circa 200 smartphone dotati di tecnologia NFC e che inoltre ha contribuito in generale a lavorare su tutta la struttura del progetto, dal punto di vista tecnologico.
Basterà avvicinare lo smartphone all’apposito tag posizionato in prossimità dell’opera d’arte d’interesse, per leggere sul display tutte le informazioni inerenti.
In tal modo si potrà approfondire la visita ai Musei Capitolini, potendosi soffermare su alcune tele, così da conoscerne il titolo, l’autore, le interpretazioni dei critici, la datazione, le tecniche utilizzate e così via.
Gli smartphone Samsung sono a disposizione in biglietteria in maniera del tutto gratuita, tuttavia chiunque potrà utilizzare il sistema, purchè provvisto di smartphone – di qualsiasi marca – dotato di tecnologia NFC.
L’iniziativa prenderà il via da oggi, 24 novembre, e inizialmente interesserà circa 300 opere situate nella Pinacoteca, nel Palazzo Nuovo e nel Palazzo dei Conservatori; nelle prossime settimane si continuerà a lavorare in modo da riuscire a coprire la totalità del patrimonio artistico ospitato nei Musei Capitolini.
Al di là dell’evidente praticità e comodità per il visitatore, questo sistema permetterebbe di risolvere anche il problema delle installazione di pannelli esplicativi nelle sale storiche, dove normalmente c’è qualche difficoltà a posizionare stampe e cartelloni.
Allo stesso tempo, anche in presenza di mostre temporanee, i tag si rivelerebbero strumenti utilissimi per ridurre al minimo la cartellonistica.
Le schede leggibili via smartphone al momento verranno fornite in lingua italiana e in lingua inglese ma prossimamente saranno disponibili anche in spagnolo, francese, tedesco ecc…

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a