Mostra su Tiepolo e Veronese a Udine, informazioni

In programma una grande mostra a Udine: "I colori della seduzione. Giambattista Tiepolo e Paolo Veronese" scalda l'inverno della città del Friuli Venezia Giulia.

Parte una mostra a Udine decisamente da visitare: è la mostra su Tiepolo e Veronese, ospitata presso il Castello di Udine.
Dal 17 novembre 2012 al 1° aprile 2013 l’esposizione “I colori della seduzione. Giambattista Tiepolo e Paolo Veronese” – questo il suo titolo completo – permetterà di ammirare le due differenti tele che compongono l’opera “Mosè salvato dalle acque” di Giambattista Tiepolo.
I colori delle due parti sono leggermente differenti, poichè non sono state conservate insieme nè allo stesso modo.
Eppure si è riusciti a proporre un sistema di illuminazione capace di restituire una certa uniformità alla colorazione.
C’è poi l’occasione di poter apprezzare il confronto di quest’opera con il quadro “Mosè salvato dalle acque” di Paolo Veronese.
La mostra è infatti incentrata proprio sul rapporto che intercorre tra Tiepolo e Veronese: il primo ha infatti guardato al secondo, traendone grande ispirazione e riescendo così ad elaborare un suo nuovo linguaggio che, in effetti, gli ha permesso di distinguersi e di essere annoverato tra i più importnati artisti del Settecento in Europa.
La mostra va ad articolarsi in quattro sezioni, sempre incentrate sul confronto tra i due e con i seguenti punti fermi:

  1. il Mosè salvato dalle acque;
  2. il Ratto d’Europa
  3. le Cene e i Banchetti
  4. l’Adorazione dei Magi.

Accanto ad essi si potranno guardare i bozzetti che hanno portato alla creazione delle opere, così da notare efficacemente i tratti comuni e gli approcci dei due maestri.
Ecco le informazioni utili per visitare la mostra su Tiepolo e Veronese:
– Indirizzo:
Castello di Udine, Udine (visualizza sulla mappa)
– Orari:
tutti i giorni dalle ore 10:30 alle ore 17:00; chiuso il lunedì.
– Biglietti
Intero: € 8,00; Ridotto: € 5,00 .

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Udine iscriviti alla nostra newsletter