Mostra Primo Levi nei ritratti di Larry Rivers a Roma: informazioni

E' già possibile visitare la mostra "Survivor. Primo Levi nei ritratti di Larry Rivers" a Roma. Ecco tutte le informazioni utili.

Da oggi, giovedì 9 maggio 2013, è possibile accedere alla mostra “Survivor. Primo Levi nei ritratti di Larry Rivers“, ospitata nelle sale del Museo Ebraico di Roma.
Si tratta di un’esposizione che verte tutta su tre tele di grandi dimensioni, sulle quali la mano del pittore americano Larry Rivers ha impresso le suggestioni della personalità di Primo Levi.
Sulla base, infatti, dei celebri romanzi di Levi, Rivers ha dunque realizzato “Witness”, “Survivor” e “Periodic Table”.
Le tre opere furono poi acquistate da Gianni Agnelli dopo circa un anno dalla morte dello scrittore, per non far mai venir meno lòa tragica riflessione sullo sterminio degli ebrei ma al tempo stesso per onorare la figura di Levi.
A legare le due personalità c’è la constatazione che Agnelli e Levi hanno frequentato lo stesso liceo (l’istituto “Massimo d’Azeglio” di Torino), seppur Agnelli fosse più giovani di un paio di anni di età.
Le tre tele sono state inizialmente esposte nella sede de La Stampa, poichè Levi aveva lavorato per la testata. Hanno a lungo trovato posto in quella che successivamente è stata battezzata proprio come “Sala Primo Levi” e, seppur la stanza non fosse abitualmente aperta al pubblico, in molti hanno potuto osservare le tele poichè in questo luogo si sono tenute riunioni o eventi di accoglienza nello stabile situato in Via Marenco 32.
La famiglia Agnelli ha dunque deciso al momento di prestare al Museo Ebraico di Roma queste preziose opere, trasferite dalla Pinacoteca Agnelli dove risiedono dal 202, per permettere la realizzazione di questa mostra a Roma, visitabile fino al 15 ottobre 2013.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter