Mostra L’Ermitage a Padova. Un omaggio a Rembrandt: informazioni

Eccezionalmente in mostra a Padova due capolavori di Rembrandt, in arrivo dalle sale espositive dell'Ermitage. Ecco le informazioni utili per ammirare le tele.

I Musei Civici agli Ermitani di Padova accolgono una mostra di straordinaria portata: “L’Ermitage a Padova. Un omaggio a Rembrandt” è il titolo dell’esposizione che – dal 26 novembre 2011 al 13 gennaio 2012 – permetterà ai visitatori di ammirare due capolavori di Rembrandt, normalmente custoditi presso il Museo Ermitage di San Pietroburgo.
In particolare, si tratta di “Ritratto di una vecchia” e del “Ritratto di un vecchio ebreo“, prestati a Padova in virtù di un reciproco scambio che, nelle prossime settimane, porterà nelle sale dell’Ermitage “L’Eterno Padre“, una tavola di Giotto preveniente della Cappella degli Scrovegni.
Attorno alle due tele in arrivo a Padova, vi sarà modo di apprezzare per la prima volta in assoluto anche numerose stampe, alcune delle quali sono del tutto originali, mentre per una parte di esse si tratta di copie.
In particolare, si segnala la presenza in questa straordinaria esposizione della “Stampa dei cento fiorini” (il cui vero nome è Cristo che risana gli infermi) e del “Ritratto di Jan Six”.
Impossibile non scorgere soprattutto nei due Ritratti la forte vena intimista assunta dal maestro olandese Rembrandt negli anni a cavallo del 1650, momento di gravi difficoltà economiche per l’artista ma di estrema ispirazione per quanto riguarda la proposizione su tela di sensazioni interiorizzate, invece che di soggetti “vuoti”.
Ecco le informazioni utili per visitare la mostra “L’Ermitage a Padova. Un omaggio a Rembrandt”:
– Indirizzo:
Musei Civici agli Eremitani, piazza Eremitani 8, Padova (visualizza sulla mappa)
– Orari:
dal martedì alla domenica, dalle pre 9:00 alle ore 19.00.
– Biglietti:
Interno 10 euro, ridotto 8 euro.
La mostra resta chiusa tutti i lunedì, ad eccezione di quelli festivi.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Padova iscriviti alla nostra newsletter