Mostra L'Inferno di Dante. Dalì e Rauschenberg a Milano

La mostra "L'Inferno di Dante. Dalì e Rauschenberg" a Milano apre le porte dell'inferno dantesco, interpretato da due grandi maestri dell'arte: Dalì e Rauschenberg. Ecco le informazioni utili per visitare la mostra sull'Inferno di Dante a Milano.

Interessante e particolare, la mostra “L’Inferno di Dante. Dalì e Rauschenberg” ha aperto ieri, 7 aprile, le porte del suggestivo inferno dantesco. E’ la Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano a mettere a disposizione gli spazi espositivi nei quali Dalì e Rauschenberg si passano il testimone della rappresentazione del mondo raccontato con minuzia di particolari da Dante nella prima cantica della Divina Commedia.
Le opere di Dalì in mostra sono 34 e si tratta di xilografie a 35 colori: vi si trovano ritratte grottesche figure, colme di trasfigurazione e di desolazione. A proposito di Dalì, è questo un periodo molto fecondo per le esposizioni che riguardano la sua arte: recentemente conclusa la mostra “Salvador Dalì. Il sogno si avvicina”, sta per partire una nuova esposizione su Dalì a Otranto.
Tornando alla mostra sull’Inferno di Dante, molto diverse eppure per certi versi vicinissime alle precedenti sono le 34 serigrafie di Robert Rauschenberg che, alla suggestione dell’inferno dantesco, incrocia ritagli di giornali ed espedienti grafici che parlano di modernità, a simboleggiare che l’inferno di Dante non è solo un’invenzione letteraria ma persiste nella sua quotidianità.
Dopo aver ammirato le opere, ci si potrà soffermare in una zona della Fondazione nella quale è stato posto un libro: da qui sarà possibile assistere alla proiezione di immagini, posate sulle parole del Canto V dell’Inferno, narrate dalle voci di Roberto Benigni, Vittorio Gassman, Giorgio Albertazzi, Carmelo Bene e Vittorio Sermonti.
La mostra L’Inferno di Dante. Dalì e Rauschenberg a Milano potrà essere visitata fino al 17 luglio 2011; è interessante segnalare che, acquistando il biglietto d’ingresso, si potrà visitare tutta la Fondazione, non solo la mostra qui illustrata. Infine, un’altra indicazione utile è quella relativa all’accesso gratuito ogni seconda domenica del mese.
Ecco le informazioni utili per visitare la mostra L’Inferno di Dante. Dalì e Rauschenberg:
– Indirizzo:
Fondazione Arnaldo Pomodoro – Via Andrea Solari 35, Milano (visualizza sulla mappa)
– Biglietti:
9 Euro intero; 6 Euro ridotto.
– Orari d’ingresso alla Fondazione Pomodoro:
dal mercoledì alla domenica dalle ore 11 alle ore 19;
giovedì dalle ore 11 alle ore 22.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione MILANO iscriviti alla nostra newsletter