Mostra "Alberto Sordi e la sua Roma" al Vittoriano: info

In occasione dei dieci anni dalla morte di Alberto Sordi, Roma gli tributa una mostra presso il Complesso del Vittoriano: ecco le informazioni utili per visitare "Alberto Sordi e la sua Roma".

Sono trascorsi già dieci anni da quando Alberti Sordi se n’è andato e in questo periodo, proprio per commemorare questo anniversario, la sua città ha messo a punto un cartellone di eventi, tra i quali spicca la mostra “Alberto Sordi e la sua Roma.
L’esposizione è ospitata all’interno del Complesso del Vittoriano e resterà aperta da oggi, venerdì 15 febbraio, fino al 31 marzo 2013.
La mostra raccoglie molti cimeli appartenuti all’artista: dal vestito indossato ne “Il marchese del grillo” al suo pianoforte, fonte di momenti rilassanti per l’Albertone nazionale.
C’è una macchina da scrivere, la benedizione ricevuta da Giovanni Paolo II e persino la poltrona da barbiere che Sordi aveva fatto sistemare4 in bagno.
Tutta la mostra fa il punto sul rapporto molto stretto tra Roma e Alberto Sordi, la città che più ha amato e che ha persino “governato” per un solo giorno, quando a giugno del 2000 l’allora sindaco Francesco Rutelli decise di renderlo primo cittadino, cedendogli temporaneamente la fascia da sindaco.
Nessuno più di Alberto Sordi ha saputo rappresentare i personaggi romani, con i loro difetti, le loro manie, la generosità e le caratterizzazioni.
Tante le foto di scena, le lettere ma anche i ricordi in arriva direttamente dagli album di famiglia, dunque documenti inediti e privatissimi.
Conclude l’esposizione la sessione dedicata al ricordo dei fan nel giorno del suo funerale, un ricordo commosso e riconoscente che ancora oggi resta tale.
Ecco le informazioni per visitare la mostra su Alberto Sordi a Roma:
– Indirizzo:
Complesso del Vittoriano (visualizza sulla mappa)
– Orari:
dalle ore 9:30 alle ore 18:30 ad eccezione del weekend: dal venerdì alla domenica la chiusura slitta alle ore 19:30.
– Biglietti:
l’ingresso è gratuito.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter