Misure bagagli a mano: IATA ci ripensa e annulla le disposizioni

Marcia indietro rispetto alle nuove misure dei bagagli a mano suggerite da IATA: ecco i dettagli.

Qualche giorno fa abbiamo dato notizia del nuovo regolamento varato da IATA, riguardante in particolare le misure del bagaglio a mano suggerite dall’organismo del settore aereo per tutti i vettori del mondo. In sintesi, i

Qualche giorno fa abbiamo dato notizia del nuovo regolamento varato da IATA, riguardante in particolare le misure del bagaglio a mano suggerite dall’organismo del settore aereo per tutti i vettori del mondo.
In sintesi, i tecnici IATA hanno deciso di promulgare una nuova disposizione valida per qualsiasi compagnia aerea – tuttavia non obbligatoria, solo facoltativa ma caldamente suggerita – al fine di proporre ai passeggeri di volare con bagagli di dimensioni ridotte rispetto a quelle vigenti attualmente.
Le nuove misure del bagaglio a mano trasportabile gratuitamente in cabine di fatto sono state dunque ridotte del 40%, complessivamente, rispetto alle disposizioni mediamente valide per ogni vettore, dalle compagnia aeree di bandiere ai vettori low cost.
La notizia ha generato reazioni di protesta da parte non solo di molti viaggiatori ma anche di diverse aziende del trasporto aereo.
Su tutte, la voce della Airlines for America – l’associazione di categoria che riunisce la gran parte delle compagnie aeree degli Stati Uniti – si è fatta sentire forte e concisa, specificando che le nuove disposizioni IATA non sarebbero state affatto accolte.
Secondo la nota diffusa dall’ufficio stampa di Airlines for America, l’iniziativa di IATA non è necessaria e anzi è contraria a tutta una serie di recenti investimenti che i vettori a stelle e strisce hanno ritenuto di voler sostenere per migliorare la qualità dei viaggi dei propri passeggeri. Tra questi, figura proprio un aumento delle dimensioni degli alloggiamenti di cabina (cappelliere), per consentire di infilare più agevolmente il bagaglio a mano.
Hanno invece accolto con favore le nuove disposizioni compagnie quali Air China, Azul, Pacific, China Southern, Emirates, Lufthansa e Qatar, pensando dunque ad una riduzione delle misure del bagaglio a mano.
Ad ogni modo la presa di posizione di “Airlines for America” è bastata a far ritirare la proposta di IATA, con somma gioia di tutti i viaggiatori indignati che avrebbero dovuto acquistare nuovi trolley e borsoni – contrassegnati appositamente dal marchio “Cabin OK” – per poter viaggiare con solo bagaglio a mano da alloggiare in cabina.
Al momento dunque nulla cambierà riguardo tale questione.


Vedi anche » ,

Informazioni utili

Cosa vedere a Roma   Dove dormire a Roma
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter