Metapoli(s): raccontare una città in modo originale

Raccontare una città partendo dal fondo, da ciò che abitualmente non si vede, non si racconta nelle guide turistiche ma che è il suo vivere quotidiano.

Si basa su questo principio il progetto “Metapoli(s) – Diario intimo di una città e dei suoi cittadini”, che verrà proposto sperimentalmente a settembre, in prima nazionale, a Bra, in Piemonte, una delle realtà fondatrici del movimento internazionale delle Città Slow.
“Di una persona che hai appena conosciuto, ti interessa conoscere subito l’infanzia, o preferisci, invece, sapere degli anni più recenti, per capire, o cercare di capire, i motivi che alla fine hanno fatto sì che vi incontraste?”. Si racchiude in queste parole il senso di un’operazione che ha l’obiettivo di guidare i visitatori, in maniera discreta e rispettandone ritmi e mete, all’interno di un percorso cittadino che garantisca di vivere esperienze, incontrare i portatori di antichi saperi artigiani o degustare le tipicità del luogo. L’itinerario non andrà a sostituirsi alle classiche mete indicate nelle ordinarie guide turistiche (musei, monumenti, chiese), ma finirà per sovrapporsi ad esse, consentendo agli ospiti di dare più chiavi di lettura alla realtà visitata.
Domenica 10 settembre 2006 il debutto, con una partenza ogni ora, a partire dalle 10 del mattino, dal centro storico della città piemontese. Ai turisti sarà fornito un diario, redatto dal giornalista e scrittore Valter Giuliano, che indicherà gli angoli più interessanti ma nascosti della città, le persone da contattare all’interno dei vari esercizi commerciali, per carpirne un segreto o per farsi seguire nella degustazione di un prodotto, permettendo di conoscere piccole e grandi storie che hanno reso la città un punto di incontro tra grandi personalità e persone comuni, ognuna in grado di rivelare specificità e caratteri della meta di visita. Ogni diario conterrà anche una serie di buoni consumazione da utilizzare negli esercizi più caratteristici. Serviranno a sorseggiare un ottimo caffé, un vino importante oppure a stuzzicare il piacere della scoperta all’interno di locali ed esercizi commerciali. “Metapoli(s)” sarà ripetuto in occasione della manifestazione “Da cortile a cortile”, in programma a Bra nel fine settimana tra il 23 ed il 24 settembre, inserendo il suo percorso curioso all’interno di una manifestazione itinerante dedicata alla buona tavola. L’iniziativa è realizzata dalla Città di Bra con la collaborazione dell’associazione Teatro delle Forme e della Regione Piemonte, presto replicata in altre località che aderiscono all’associazione Città Slow.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Verona iscriviti alla nostra newsletter