Meridiana, voli Bari cancellati: motivi e dito puntato su Ryanair

Meridiana annuncia di voler cancellare i voli su Bari, spiegando i motivi della decisione e non tacendo polemiche scagliate - ed argomentate - contro Ryanair.

E’ un momento molto burrascoso nel settore delle compagnie aeree: se a tenere banco da settimane sono per lo più le vicende Wind Jet, non mancano colpi di scena notevoli in vari aeroporti italiani.
Oggi si apprende che il grupp Meridiana fly – Air Italy ha deciso di cancellare i voli su Bari: dal 16 settembre i collegamenti Bari – Verona e Bari – Milano Linate non verranno più effettuati.
Le motivazioni sono state chiaramente esplicitate: la compagnia aerea ha deciso di valutare attentamente la propria presenza sulle piste di quegli aeroporti che concedono contributi locali in maniera poco trasparente o comunque non competitiva.
I vertici Meridiana non le mandano certo a dire e specificano che non si può più operare in regime di concorrenza con un competitor come Ryanair che, a Bari, ha fissato tre voli giornalieri verso Milano (Bergamo Orio al Serio), potendo però contare sui contributi commerciali elargiti.
Il problema, secondo Meridiana, è che questi contributi vengono distribuiti in maniera poco trasparente.
Situazione simile si verifica anche per quanto riguarda l’aeroporto di Cagliari, dove Meridiana è fortemente presente da anni grazie al fatto che partecipa alla gara di assegnazione istituita per assicurare la continuità territoriale.
L’aeroporto di Cagliari può però ogni anno decidere di attribuire fondi anche ad altri vettori ed è quello che accade sempre nei confronti di Ryanair con la rotta Cagliari – Roma Ciampino e ritorno.
Meridiana fa notare che Ryanair, non partecipando alla gara pubblica, non deve sottostare ad alcun vincolo di orario, di numero di corse o di prezzo; aspetti invece obbligatori per Meridiana e per chi, in generale, partecipa a queste gare.
Dunque, in un regime fatto di “Storture di mercato e unfair competition” (questo il titolo del dossier presentato da Alessandro Notari di Meridiana fly), la compagnia aerea ha deciso di valutare nel dettaglio la situazione in ciascun aeroporto già servito, decidendo dove continuare operare, a patto però di “partire ad armi pari, altrimenti finisce il gioco“, come ha dichiarato Giuseppe Gentile, a.d. di Meridiana fly.
La prima decisione certa in tal senso è dunque quella relativa alla cancellazione dei voli su Bari.
La situazione relativa ai contributi si sta facendo sempre più pressante e palese: solo qualche giorno fa si è parlato della possibilità di cancellazione di voli Ryanair da Verona. Sullo sfondo a quanto pare c’è sempre l’omba dei contributi erogati a livello locale.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter