Mercatini e degustazioni “bio” sull’Appennino parmense

Il sapore della tradizione rivive sull'Appennino parmense con i mercatini e le degustazioni di prodotti "bio".

Il “mangiare naturale”, oggi proposto dai media come una nuova moda, è in realtà qualcosa di “vintage”! Basta volgere lo sguardo ai prodotti che si trovavano sulle tavole dei nostri nonni per vedere che non si inventa nulla, si riscopre solo il piacere della genuinità. E dimostrazioni pratiche si avranno con i tre mercatini “a tutto gusto” che attendono golosi, curiosi e appassionati tra luglio e settembre sull’Appennino. Primo appuntamento domenica 16 luglio 2006 a Bazzano, dove il colorato mercatino dei prodotti biologici, tipici e naturali arricchisce l’Antica Fiera di luglio e dura tutta la giornata. Formaggi, salumi, pane di ogni forma e impastato con gli ingredienti più golosi e diversi, e ancora fiori, frutta e oggetti realizzati artigianalmente vi aspettano per deliziarvi e conquistarvi. Domenica 13 agosto 2006 il mercatino si “trasferisce” invece nella piazza di Scurano, e in concomitanza all’evento chi vuole può partecipare all’entusiasmante Bio-Trek. Si tratta di una passeggiata nel verde in compagnia di una guida ambientale escursionistica, che accompagna alla scoperta delle meraviglie naturali… ed enogastronomiche dell’Oasi biologica Nevianese, all’interno del Parco Provinciale del Monte Fuso. La partenza è alle 10 del mattino dalla sede del Parco e la quota di partecipazione è di 15 euro per gli adulti e 8 per i bambini, comprensiva di quattro degustazioni di prodotti tipici. L’intero percorso dura circa sei ore e ci si può iscrivere anche la mattina stessa, “armati” di scarpe da trekking o da ginnastica, copricapo contro il caldo e borraccia. La sera chi ha partecipato alla scarpinata può fermarsi anche dopo il tramonto… a rimirar le stelle, che appaiono particolarmente “magiche” intorno al 10 di agosto, e scoprire la costellazioni insieme agli esperti con l’iniziativa “San Lorenzo ha molte stelle”. Domenica 17 settembre 2006 il mercatino biologico sarà nuovamente a Bazzano, in occasione della sagra del paese, tra musica e allegre degustazioni. Chi desidera partire da Parma e trasformare la gita al mercatino in un tuffo nel sapore e nelle atmosfere del passato può approfittare del Bio-Bus, che in mattinata propone la visita ad un’azienda a produzione biologica e al museo Uomo-Ambiente di Bazzano. Dopo il pranzo, che si potrà gustare in una trattoria tipica con menu bio, il pomeriggio è dedicato alla visita ai mercatini con la possibilità di partecipare ad un laboratorio di degustazione.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Parma iscriviti alla nostra newsletter