Matetango Festival, il festival del tango a Matera

Gli amanti del tango hanno un appuntamento nuovo da segnare in agenda: il Matetango Festival, un nuovo festival del tango nella città dei Sassi. Ospite Miguel Angel Zotto.

I festival di tango sono sempre più frequentati e sempre più apprezzati, così è stato organizzato un nuovo appuntamento per chi ama danzare su queste suadenti note: il Matetango Festival a Matera, in svolgimento dal 2 al 5 febbraio.
Una novità assoluta per la città dei Sassi: il 2012 segnerà infatti la prima edizione di questo festival del tango che, per partire nel migliore dei modi, vedrà la partecipazione di un ballerino di tango davvero speciale. Miguel Angel Zotto terrà a battesimo il Matetango Festival di Matera, si esibirà e soprattutto darà lezioni ai ballerini di ogni livello che saranno presenti nel corso del festival. La sceltà non è casuale e non è relativa al solo fatto che Zotto è il ballerino di tango più apprezzato al mondo: la famiglia del maestro è infatti di origini lucane, per la precisione di Campomaggiore, un paesino in provincia di Potenza. Quale miglior modo per dare il benvenuto a questo nuovo festival del tango, se non coinvolgendo una personalità così importante e allo stesso tempo così legata alla Basilicata?
Non mancherà il tema portante del Matetango Festival che farà da filo conduttore di questa prima edizione: “Il viaggio e la migrazione“, questo il fulcro degli interventi e degli svariati eventi che ruoteranno attorno all’evento.
Si parlerà dunque di migrazioni e di tradizioni che, da un punto all’altro del pianeta, danno vita a commistioni culturali, tra le quali è possibile annoverare anche il tango.
Parteciperanno inoltre molti bellerini professionisti in arrivo da Montevideo e Buenos Aires, per animare concerti, spettacoli, esibizioni e milongas.
Il Matetango diventa dunque l’occasione propizia per organizzare un particolare weekend a Matera, alla scoperta non solo dei meravigliosi Sassi di Matera ma anche delle tradizioni e delle bontà tipiche di questa città: impossibile andar via prima di aver assaggiato del pane di Matera e senza aver fatto shopping – gastronomico e non – tra queste stradine così antiche e caratteristiche.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Matera iscriviti alla nostra newsletter