Mare Italia, settore in forte calo nell’estate 2012

Brutte notizie arrivano dal prodotto “mare Italia”, settore fino a qualche anno fa fortemente richiesto nelle agenzie di viaggio e oggi in balia della crisi che ha colpito tutto il comparto.

mare Italiamare Italia

 Stando alle prime stime, il mare italiano è stato poco richiesto durante l’estate 2012 complice anche le offerte online che hanno invogliato molti a far da sé e a non recarsi in agenzia. A questo bisogna aggiungere anche le offerte provenienti dall’estero che spesso hanno differenze di prezzo abissali. Non entro nel merito della effettiva bontà dell’offerta ma è evidente che il settore a più grande appeal in agenzia di viaggio fino a qualche tempo fa, sta affondando. Ma non è solo il prodotto, ovviamente, a risentire del cattivo andamento del mercato. La notizia delle ultime ore è dello stop (non confermato) del tour operator Polycastrum che proprio nel mare Italia ha il suo punto di forza. Sia TTG e sia Guida Viaggi hanno lanciato la notizia che, senza ombra di dubbio, allarma non poco il settore non roseo del travel. 

In attesa di notizie concrete, basandomi solo sui rumors, sembra che il tour operator abbia già sospeso tutte le operazioni a data da destinarsi in attesa di comunicare ufficialmente la decisione intrapresa. Staremo a vedere se ci troveremo di fronte all’ennesimo fallimento di un’azienda del settore viaggi oppure si è trattato solo di un falso allarme.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Senza categoria iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento