Manieri e musei, la storia qui è di casa

La storia è passata dai Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, e in qualche caso ha anche deciso di farvi una sosta, mettendosi in mostra.

Alcuni dei gioielli dell’Associazione dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza ospitano importanti musei, un’attrattiva in più per una visita sorprendente! Al Castello di Rivalta (PC) si trova il suggestivo museo della Battaglia di Lepanto e del costume militare, che entusiasmerà con le sue ricostruzioni dettagliate anche i più piccoli, mentre al Castello di Compiano (PR) il museo “Orizzonti Massonici” dischiude misteriosi scenari e segreti, che hanno appassionato storici e letterati fin dall’epoca dei cavalieri templari. Legato al territorio e alle sue tradizioni è il Museo della Civiltà Valligiana, che si trova all’interno del Castello di Bardi (PR), e mostra la storia “minore” degli abitanti di questo lembo della provincia di Parma, terra d’emigranti all’inizio del secolo scorso. Strizza l’occhio a una delle golosità gastronomiche più conosciute ed apprezzate del parmense il Museo del Salame, che non a caso si trova nelle cantine del Castello di Felino (PR), ottimo luogo di stagionatura per il saporito e inconfondibile salume della tradizione, ancora oggi preparato secondo la “ricetta” di una volta. Orientato all’arte moderna è invece l’importante mim, il “Museum in Motion” allestito all’interno del magnifico Castello di San Pietro in Cerro (PC), che ospita mostre temporanee e una collezione di oltre quattrocento opere, tra quadri, sculture e disegni, di maestri contemporanei, italiani e stranieri, con una sezione speciale dedicata agli artisti di Piacenza. Non va dimenticato che i Castelli aderenti all’Associazione, 19 strutture aperte e visitabili, tutte da scoprire si trovano in un fazzoletto di terra ed è molto facile raggiungere le diverse località, in un paesaggio da favola, dalla pianura assolata alle verdi colline, dove i segni della storia affascinano e catturano il visitatore. In Provincia di Parma, infine, nelle pievi de “I percorsi del Romanico”, sono organizzati, da aprile a ottobre, eventi culturali e visite guidate alla scoperta dei segreti dell’arte e della fede.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Parma iscriviti alla nostra newsletter