Maldive, colpo di stato: i consigli della Farnesina per chi è in vacanza

Questa mattina si è appreso che alle Maldive è in corso un colpo di stato o comunque una situazione di disordine politico: il presidente si è dimesso ma al momento non ci sono pericoli per chi è in vacanza alle Maldive. E' tuttavia opportuno seguire i consigli della Farnesina: eccoli.

Le Maldive sono in sommossa: il presidente Mohamed Nasheed si è dimesso a seguito del fatto che un gruppo di militari ha fatto irruzione nei locali dell’emittente di Stato, invitando tutti gli abitanti di Malè e delle Maldive a manifestare a sostegno del precedente presidente, Mamouon Abdul Gayoun.
Poche le certezze in queste ore: la situazione è tesa e si stanno verificando alcuni scontri in zone non molto distanti dall’aeroporto di Malè.
Dalla Farnesina arrivano le raccomandazioni per tutti quegli italiani che in questo momento si trovano in vacanza alle Maldive: anzitutto si sottolinea che la situazione nei resort e nelle loro vicinanze è tranquilla, dunque allo stato attuale non c’è alcun pericolo degno di nota.
Il consiglio è di evitare Malè non solo oggi ma anche nei prossimi giorni, almeno fino a quando non sarà più chiara tutta la situazione e il suo evolversi.
Nel caso di necessità di tipo sanitario o nel caso di incidenti, la Farnesina fa presente che con grande probabilità si potrebbe essere trasportati a Colombo oppure a Chennay (India).
Potrebbero esserci ritardi e cancellazioni di voli su Malè e infine si fa presente che è opportuno segnalare la propria presenza alle Maldive utilizzando l’apposito servizio della Farnesina “Dove siamo nel mondo“, in modo da permettere alle autorità italiane un più rapido contatto nel caso di emergenza o per semplici avvisi.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a