Magico Carnevale a Fontevivo

Sarà un Carnevale davvero ricco di eventi quello che si snoda tra Fontevivo, Bianconese e Pontetaro da domenica 26 febbraio al 1° marzo.

Tra gli ingredienti del carnet – stilato dall’amministrazione comunale in collaborazione con circoli, associazioni, parrocchie dei paesi – spiccano la tradizionale sfilata dei carri, il corteo delle mascherine, due grandi falò all’aperto, grigliate, buffet e leccornie in piazza, una attesa festa serale mascherata con Radio Malvisi. Il 1° marzo ritorna, come consuetudine tipica, la tradizionale “Rottura delle Pignatte” per la gioia dei bambini. È stata il vicesindaco Raffaella Pini a presentare il programma della manifestazione insieme al dirigente d’area Valentino Rizzi ringraziando tutto l’associazionismo che contribuisce, insieme al Comune, a vivacizzare il paese. Ce ne sarà allora davvero per tutti i gusti e le età.
Domenica 26 febbraio: a Fontevivo e Pontetaro
Il Carnevale si apre, domenica 26 febbraio, a Fontevivo in centro storico dove dalle 14.30 è in programma l’attesa sfilata dei carri animati, realizzati da Avis, Circolo Anspi di Bianconese, Croce Rossa, scuola elementare di Fontevivo con maestre, alunni e genitori. Seguirà il corteo delle maschere in centro storico e per le vie del paese. Tra coriandoli, stelle filanti e giochi, il primo appuntamento del ricco carnet si chiude con un buffet con chiacchiere, dolci e bibite per tutti i partecipanti. La manifestazione è organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio che con il loro impegno affiancano i progetti del Comune dedicati a grandi e piccini. Sempre il 26 febbraio Pontetaro ospita il “Carnevale dei Giovani” del territorio tra musica, balli e aggregazione nel salone parrocchiale in collaborazione con il Circolo Anspi “Il ponte”.

Martedì 28 febbraio: a Fontevivo e Pontetaro
Martedì 28 alle 15.30 nel salone del Circolo Anspi Maria Luigia di via Roma, a Fontevivo, il “Carnevale dei bambini” prosegue con un altro pomeriggio dedicato ai più piccoli e ai ragazzi: ci sarà la sfilata delle mascherine. Sempre il 28 alle 20.30, invece, a Fontevivo nel cortile davanti alla scuola media il Comune accende un grande falò con vin brulè offerto alla cittadinanza. Al riguardo l’amministrazione fa un appello a chiunque avesse vecchia legna da bruciare o materiale compatibile con il rispetto l’ambiente: l’ufficio Cultura raccoglie legna per realizzare il falò. Nella stessa serata, il 28, il falò verrà bruciato anche a Pontetaro con una “Grigliata mordi e fuggi” nel campo sportivo parrocchiale del paese.

Mercoledì 1° marzo: a Fontevivo
Mercoledì 1° marzo dalle 15 in occasione del tradizionale Marcordì Sguröt in centro storico, davanti al collegio dei nobili, è in programma la Rottura pignatte in piazza. Tra le grida dei bambini e le ovazioni degli spettatori, i concorrenti bendati – scelti a caso tra il pubblico oppure volontari – verranno incitati a colpire le pignatte legate a un filo tra gli alberi del viale. Ciascun partecipante avrà a disposizione un solo colpo di bastone per far cadere i pentoloni colmi di sorprese gustose a disposizione dei bambini.

Alle 21.00, sempre il 1° marzo, nella palestra di Fontevivo chiude il carnet una grande festa aperta a tutti con musica e balli animata da Radio Malvisi e organizzata da US Fontevivo, amministrazione comunale e Fontevivo FC.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Parma iscriviti alla nostra newsletter