Castello di Gradara
Marche

Guida delle Marche

Situata nel versante del Medio Adriatico, la regione delle Marche è in prevalenza collinare, con rilievi bassi e rive per lo più sabbiose. Tante le bellezze di questa terra ospitale: dalla Riviera del Conero, alle Grotte di Frasassi, fino alle città, graziose e a misura d’uomo. 

Antiquarium statale di Numana
Marche

Antiquarium statale di Numana

L’Antiquarium si sviluppa su tre livelli per il pubblico (al piano terra servizi di biglietteria/accoglienza, due sale espositive al primo piano e due sale espositive al secondo). Raccoglie ed espone una sintesi dell’evoluzione storico-culturale dell’area

Museo della città di Ancona
Ancona

Museo della città di Ancona

Il museo racconta la vicenda plurimillenaria di Ancona attraverso reperti, plastici, dipinti, stampe, riproduzioni fotografiche e documenti audiovisivi. Il percorso espositivo rilegge il passato offrendo gli strumenti di comprensione della città attuale. Una struttura in

Museo diocesano di Jesi
Jesi

Museo diocesano di Jesi

Il Museo Diocesano di Jesi, ospitato nel Palazzo Ripanti Nuovo, raccoglie le testimonianze dell’arte religiosa della Vallesina. Con il passare del tempo la raccolta diocesana si è arricchita notevolmente con l’acquisizione di nuove importanti opere.

Gradara, Marche
Gradara

Marche in 2 giorni, da “la Gola del Furlo” a Gradara

Un itinerario nel cuore delle Marche in soli due giorni. Da “la Gola del Furlo” per gli appassionati della natura ad “Acqualagna” dove regna il tartufo bianco. E poi. Pesaro, la città di Gioacchino Rossini con il suo secolare Palazzo Ducale del nobile casato dei delle Rovere e la splendida Gradara, città medioevale. Un viaggio breve nelle Marche ma allo stesso tempo interessante e suggestivo tra natura e storia, arte ed emozioni.

Casale Moretti, Fermo
Fermo

Casale Moretti, Fermo

Casale Moretti a Fermo è immerso nello splendido scenario delle colline marchigiane. Dalle camere del casale lo sguardo arriva fino al mare passando sui tetti di Fermo e sulla Cattedrale, da sempre simbolo della città. La collocazione centrale lo rende la sistemazione ideale per turisti in cerca di tranquillità, che amano fare escursioni nei Monti Sibillini o arrivare fino al mare di Porto San Giorgio, che dista solo pochi chilometri.

Ascoli Piceno

Albergo Piceno, Ascoli Piceno

L’Albergo Piceno di Ascoli Piceno si trova in un signorile palazzo del ‘700 a metà strada tra Piazza Arringo e Piazza del Popolo, i due salotti della città, bellissimi luoghi di incontro di cittadini e turisti. L’hotel è stato restaurato nel 2007 ed oggi rivive un rinnovato splendore in cui la bellezza antica dell’architettura si sposa con un arredamento elegante e i comfort tipici di un albergo di lusso moderno e confortevole.

Marche

Hotel Raffaello, Urbino

L’Hotel Raffaello si trova nel centro di Urbino, a pochi passi dalla casa natale di Raffaello Sanzio, grande pittore nato e cresciuto in questa splendida cittadina marchigiana dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. L’albergo è ospitato in un palazzo costruito dal Valadier dove ebbe sede anche il I° Seminario di Urbino. Nel 1984 è condotto dalla Famiglia Pecci ed è uno dei simboli dell’ospitalità cittadina.

Macerata

Arcadia Hotel, Macerata

L’Arcadia Hotel si trova nel centro di Macerata, a pochi metri dall’Università, dall’Accademia delle Belle Arti e dallo Sferisterio. Questa posizione rende l’hotel la sistemazione ideale per studenti, professori e per turisti che vogliono scoprire questa bella cittadina delle Marche.

Marche

Hotel Vittoria, Pesaro

L’Hotel Vittoria a Pesaro è uno splendido edificio di fine 800 costruito durante i floridi anni della Belle Époque. Nel 1996 è stato nominato dal Golden Gate uno dei 20 migliori alberghi d’Italia. Si trova in un’eccellente posizione centrale, sul piazzale centrale della città, di fronte al mare e a pochi passi dal centro storico e dai maggiori luoghi di interesse turistico di Pesaro.

Nessuna immagine
Ancona

Dove dormire nelle Marche

Ancona è una città decisamente attraente, ondulata, ricca di monumenti e bellezze insospettate, ed è quasi un peccato riservarle visite fugaci in attesa di imbarcarsi sui traghetti per la Grecia o la Croazia, o sfiorarla appena sulla rotta del verde e boscoso Conero, dove, oltre a spiagge invitanti, ci sono anche alberghi e villaggi turistici a go go.