Le Ville Medicee in Toscana Patrimonio dell’Umanità Unesco

Le Ville Medicee in Toscana, a Firenze e dintorni, sono state inserite tra i siti Patrimonio dell'Umanità Unesco. Ecco quali sono, giardini compresi.

L’ultima consultazione del comitato mondiale dell’Unesco – ancora in corso, fino al 27 giugno – ha premiato decisamente l’Italia: oltre all’Etna, anche le Ville Medicee della Toscana sono state inserite nella lista dei luoghi Patrimonio dell’Umanità.
In totale sono dodici le ville così enfatizzate, più due giardini: alcune di esse sono particolarmente note, mentre altre ottengono oggi maggior visibilità.
La maggior parte delle Ville Medicee si trovano a Firenze e nei suoi dintorni, tuttavia ve ne sono alcune più lontane, fino ad arrivare in Mugello e in Versilia.
Alcune di esse necessitano di opere urgenti per preservarne la sicurezza e la bellezza e così, anche per questo motivo, il lavoro degli ultimi anni volto a darne il giusto lustro – portato avanti dalle istituzioni centrali, dalle amministrazioni locali e da privati – proseguirà nella direzione della nascita di un apposito organismo che svolgerà un ruolo di coordinamento di tutte le Ville Medicee.
Questa è la lista delle Ville Medicee diventate Patrimonio dell’Umanità Unesco:

  • Villa di Careggi, Firenze;
  • Villa di Castello, Firenze;
  • Villa La Petraia, Firenze;
  • Villa di Cerreto Guidi, Firenze;
  • Villa di Poggio Imperiale, Firenze;
  • Villa di Cafaggiolo, Barberino di Mugello;
  • Villa Il Trebbio, San Piero a Sieve;
  • Villa Medici di Fiesole, Fiesole;
  • Villa di Poggio a Caiano, Prato;
  • Palazzo di Seravezza, Lucca,
  • Villa La Magia, Quarrata (Pistoia);
  • Villa di Artimino, Carmignano (Prato);
  • Giardino di Boboli, Firenze;
  • Giardino di Pratolino, Vaglia (Firenze).

 

Cerca offerte lastminute

Compariamo compagnie aeree ed agenzie di viaggio alla ricerca del miglior prezzo

Firenze cosa fare


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione FIRENZE iscriviti alla nostra newsletter