Isola di Porto Santo: paradiso d' Europa

A solo 40 Km a nord-est di Madeira, si trova una delle più affascinanti isole del mondo: Porto Santo. Scoperta nel XV sec., in quell’epoca di grandi esplorazioni inaugurata dal Principe Enrico il Navigatore, ha il suo centro principale a Vila Baleira, dove soggiornò Cristoforo Colombo dopo aver sposato la figlia del governatore dell’isola: in questa cittadina avvenne la preparazione del suo viaggio alla scoperta del Nuovo Continente.

 Di quel suo soggiorno resta la casa dove visse, un’abitazione quattrocentesca, che attualmente ospita un Museo Etnografico di valore unico.
I vicoli e le affascinanti strade del quartiere storico di Vila Baleira fondato nel 1418 da Goncalves Zarco, sono diventati una bellissima area pedonale. Tutta la cittadella è impreziosita da monumenti di navigatori – il più famoso è quello dedicato a Cristoforo Colombo – e dai giardini pubblici dove tra una boutique e l’altra sono soliti riposare i turisti. Gli edifici più interessanti della città sono inoltre la chiesa Matrice del XV secolo e la fortezza di Sao José del XVII secolo. La vivacità di questo paese ancora lontano dallo stress moderno è ben rappresentata dai chioschi e dai caffè circondati da palme esotiche. Davanti all’isola di Porto Santo si trovano le Ilhas Desertas e Selvagens, isolotti disabitati dichiarati riserva naturale. Completamente privi di acqua dolce e raggiungibili solo con imbarcazioni private, rivestono un interesse soprattutto geologico e faunistico. In tutta l’isola è possibile ammirare altri luoghi di particolare bellezza paesaggistica: Portela, subito ad Est di Vila Baleira, Ponta de Calheta, a sud ovest, Fonte de Areia, posta sulla costa settentrionale dell’isola, Pico de Atalaia, Pico del Castelo e Pico del Facho.

Porto Santo è considerata “I Caraibi d’Europa” per la spiaggia e il mare cristallino ai quali si aggiunge un clima mite tutto l’anno, con temperature che in media oscillano tra i 21 e i 27 gradi e la piacevole brezza marina che mitiga anche le giornate più calde: queste condizioni fanno di Porto Santo una meta ideale
anche d’inverno, a poche ore di volo dall’Italia, con differenza di fuso orario minima e tutte le comodità di un’isola europea! Porto Santo è anche conosciuta come “Isola Dorata”, grazie ai colori dei 9 km di sabbia nella parte sud dell’isola: la maggiore attrativa è infatti il mare grazie alla sua bellezza e alla temperatura mite. Ed è proprio il mare a fornire gli elementi essenziali per i piacevoli trattamenti di Thalassoterapia: le acque dell’isola sono particolarmente ricche di Iodio, Magnesio e Calcio che oltre ad essere elementi preziosi per la cura di stress e affaticamento, guariscono anche reumatismi, artriti e problemi alle ossa in generale. Sull’isola, per questo, si trova il Baleira Thalasso & Spa un moderno e polifunzionale centro benessere, che offre i più diversi trattamenti: dalla balneoterapia all’estetica, dai massaggi al plancton fino ai trattamenti anticellulite, il centro è in grado di sosddisfare le richieste dei clienti più esigenti e fornisce risposte a diversi problemi di circolazione, cellulite, asma, rughe e stress. Collegato al centro tramite una galleria, l’Atlantis Club Hotel Vila Baleira Thalasso Beach & Resort grazie ad una posizione privilegiata, permette ai suoi clienti di godere appieno delle bellezze dell’isola e della tranquillità che le fa da cornice.
Questo moderno quattro stelle dispone di 224 camere twin di cui 24 comunicanti e 32 junior suite con balcone, una piscina coperta riscaladata a 26°C e una esterna entrambe di acqua salata, diving center, beach volley, oltre che una sala cinema con proiezione di film internazionali, anche in lingua italiana.

L’hotel si propone inoltre come centro congressi, grazie a 4 sale meeting completamente attrezzate per un totale complessivo di 500 persone di capienza, disponibili per convegni e manifestazioni. I due ristoranti, uno a buffet e l’altro a bordo piscina che prevede servizio à la carte, completano l’offerta di questo meraviglioso
centro. Gli ospiti dell’hotel possono inoltre usufruire dello splendido campo da golf di Porto Santo, disegnato dal grande campione Severiano Ballestreros e già teatro dei Campionati Internazionali del Portogallo, inserito in un contesto meraviglioso che offre due differenti paesaggi naturali: in particolare dalla tredicesima buca inizia il percorso situato a strapiombo sull’Oceano, dove non è raro scovare giocatori più esperti incantati dalla vista mozzafiato. Questa struttura a 18 buche (altre 18 sono in costruzione), par 72 di 6434 mt è stata inaugurata il 1° Ottobre 2004 ed è fruibile tutto l’anno grazie alle temperature gradevoli in tutte le stagioni. Proprio sotto la struttura per la Thalassoterapia, è situato il Centro Diving Baleira che dispone di tutte le attrezzature necessarie per le immersioni e dove è possibile conseguire il brevetto PADI. I fondali di Porto Santo raccontano anni di storia e sono abitati dalle più diverse varietà di pesci: dai branchi di barracuda e tonni alle murene, fino a razze e cernie che nuotano nei pressi di un relitto che possiamo ancora ammiraredurante le immersioni. Feste popolari e religiose, frutto della tradizione locale, insieme a eventi sportivi e culturali di richiamo internazionale sono gli altri bellissimi colori di cui si tinge l’isola di Porto Santo.
Per informazioni: http://www.nerosubianco.com


Vedi anche » ,

Informazioni utili

Cosa vedere a Porto Santo   Dove dormire a Porto Santo
 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Porto Santo iscriviti alla nostra newsletter