Isola d'Elba, dove la primavera si tinge di azzurro

Azzurro come il mare. Azzurro come il cielo. Sono questi i colori predominanti nella primavera dell’arcipelago toscano, una sorta di paradiso terrestre dove è ideale passare alcuni giorni di completo relax o di attività sportive come le immersioni o il trekking.

L’arcipelago toscano è un luogo ideale di vacanza a contatto con la natura. Qui, storia, cultura, arte, sport, sapori, odori, si fondono in mille sensazioni. L’aria salmastra, il colore azzurro del cielo e del mare, risvegliano anche nel visitatore distratto, la volontà di non lasciare che la permanenza in questi posti sia lasciata al caso.
L’arcipelago è conosciuto grazie all’Isola d’Elba che ha in Portoferraio il centro più grande (oltre 11 mila abitanti). L’isola ha conosciuto diverse vicissitudini storiche. Contesa dagli austriaci, tedeschi, inglesi e francesi, fu assegnata a Napoleone Bonaparte che le diede lustro costruendo strade e dimore, e riorganizzando l’economia interna dell’isola stessa. Oggi, i ricordi del tempo che fu, sono ancora palpabili e visibili.

Il periodo primaverile e quello estivo sono adatti ad una vacanza che faccia dimenticare il tran tran quotidiano. E’ questo un luogo ideale per le uscite in mountain bike percorrendo i sentieri che non lasciano mai la vista del mare. Ma anche sport più estremi come il free climbing, lungo le pareti a picco sul mare, o le immersioni subacquee, lasciano emozioni uniche. Le piccole spiagge che si incastrano nella costa frastagliata e il mare azzurro e limpido, rendono questo luogo unico e non alla portata del turismo di massa.

L’arcipelago toscano ha un ottimo connubio con la gastronomia. Da queste parti, così come vuole la tradizione toscana, è possibile prenotare un soggiorno presso un’azienda agrituristica. Un’esperienza singolare se si pensa al fatto che, queste aziende, si trovano in campagna ma a pochi passi dal mare. Al buongustaio non resta che scegliere. Un menu a base di pesce pescato nelle acque limpide dell’arcipelago o un menu composto da prodotti coltivati sull’isola. Il tutto, naturalmente, innaffiato dal buon vino locale.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Portoferraio iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 396 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.