In vacanza con gli animali, arriva la prima auto dog frendly

In vacanza con gli animali, arriva la prima auto dog frendly
In vacanza con gli animali, arriva la prima auto dog frendly

Il problema dell’abbandono degli animali (soprattutto cani e gatti) a cavallo delle ferie estive, è sempre più sentito.

Chi ha un animale domestico è conscio di quanto, effettivamente, sia un problema spostarsi. Molte strutture alberghiere non accettano i nostri amici a quattro zampe e, lasciare i nostri amati Fido e Tabby a casa, non è possibile se non c’è nessuno che può accudirli.

La Opel, ha lanciato un’auto appositamente equipaggiata per i nostri amici a quattro zampe. Si tratta di Opel Combo, in allestimento Tour, che propone la Pet Lovers Edition. L’auto viene venduta con la rete di protezione per il trasporto degli animali così come previsto dal Codice della Strada, un coprivano che si presta ai frequenti lavaggi, il FlexFloor che permette di ottenere spazio, con un divisorio, sia per gli animali e sia per le valigie.

La prima auto dog frendly ha ricevuto l’approvazione dell’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) ed è riconoscibile anche grazie ad un bollino. Si tratta di un piccolo ma grande gesto che evidenzia il rispetto da tenere nei confronti dei nostri simpatici amici a quattro zampe.

Il problema del randagismo, tuttavia, è una piaga che ogni anno sanguina sempre più. Si pensi che in Italia ci sono quasi 600 mila animali randagi, molti abbandonati proprio in questo periodo, e solo un terzo di loro ha trovato ospitalità nei canili comunali o nei centri curati da volontari. Tuttavia sono circa 4 milioni gli italiani che dichiarano di non potersi spostare per non lasciare soli il proprio animale domestico.

Una maggiore sensibilizzazione, a partire da iniziative come le auto dog frendly  ma soprattutto strutture ricettive sempre più “amiche degli animali”,  potrà rendere la nostra vacanza gradevole così come quella degli animali che non dovranno cercarsi un nuovo padrone o rimanere soli a casa.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 351 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*