Il Colosseo apre i sotterranei e la terrazza

Una grande novità per i turisti che si recheranno a Roma: sarà possibile visitare il Colosseo anche nella zona dei sotterranei e della cosiddetta terrazza. Occasione d'oro per organizzare una visita quanto prima, procedendo alla prenotazione: le visite giornaliere del Colosseo sono a "numero chiuso".

Il prossimo viaggio a Roma non potrà prescindere dal visitare il Colosseo nelle parti fino ad oggi secretate ai più: via libera, infatti, all’apertura di sotterranei e terrazza, ossia il terzo anello.
Ci sono voluti restauri importanti affinchè si potesse restituire al mondo anche queste parti sconosciute dell’imponente anfiteatro Flavio ma da oggi sarà possibile addentrarsi nelle buie zone dove i gladiatori aspettavano il momento della resa dei conti con le belve feroci. Si tratta di luoghi davvero interessanti, visto che – dal V secolo – non hanno subito alcun lavoro: si tratta perciò di strutture intatte e ricche di fascino antichissimo.
Sarà possibile visitare questi ipogei a partire da martedì 19 ottobre, con l’ausilio di una guida (obbligatoria) e aggregandosi ad altre persone poichè è possibile accedere in gruppi di 25. Il biglietto avrà un prezzo maggiorato di 8 euro (che vanno ad aggiungersi ai 12 euro che attualmente già si pagano per la visita “tradizionale”) e si entrerà dalla porta Libitina, la stessa porta dalla quale uscivano i gladiatori sconfitti, morti. Se da qui ci si insinuerà in questa sorta di regno delle tenebre, nella zona oscura del Colosseo, dalla riaperta “terrazza” del terzo anello, ampio spazio alla visuale e alla luce. Da qui, a 33 metri di altezza, lo sguardo può cogliere un panorama esteso, fino all’Eur. Fenomenale il colpo d’occhio sui Fori e sull’area archeologica circostante.
Prima di partire per un weekend a Roma, il consiglio è di prenotare subito il proprio posto per la visita delle nuove aree del Colosseo: questi inediti tour dell’anfiteatro sono riservati a sole 250 persone al giorno.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter