I Musei Vaticani aprono di notte

Occasione eccezionale per ammirare gli splendori dei Musei Vaticani durante la serata del 24 luglio quando, tra le ore 19 e le 23, si potrà accedere, previa prenotazione.

Si tratta della prima iniziativa del genere per i Musei Vaticani che potrebbero ripetere l’esperimento nel caso di riscontri positivi. L’intento del direttore Antonio Paolucci è di attrarre i romani, più che i turisti. Sono proprio gli abitanti della zona che usufruiscono meno di tanta bellezza perchè, come spiega Paolucci: “… non è mai accaduto che un romano o un parigino, per curiosità e puro piacere, faccia la coda in mezzo alle comitive giapponesi e americane per vedere Monna Lisa o gli affreschi di Michelangelo” e continua: “Non mi aspetto le comitive dei viaggi organizzati. L’industria turistica, a Roma come dappertutto, ha tempi e ritmi inderogabili che non prevedono varianti di orario e di percorso se non con un preavviso di almeno un anno. Non ci saranno quindi, nei Musei Vaticani, la notte del 24 luglio, i coreani e i giapponesi in all inclusive tour. Ci saranno, questo almeno è il mio augurio, i romani: famiglie, coppie, gruppi di amici, singole persone che vorranno concedersi il lusso di un’esperienza speciale. E cosa ci può essere di più speciale che attraversare i Musei Vaticani di notte, nella grande estate di Roma?”
Per poter partecipare all’apertura nottura sarà obbligatorio effettuare una prenotazione online tramite il sito dei Musei Vaticani.

Informazioni utili


Sito Web Cosa vedere a   Dove dormire a