Tesoro della Cattedrale di Palermo

Il Tesoro della Cattedrale è conservato all’interno della cripta e comprende una raccolta di opere d’arte databili tra l’età dei Normanni e l’Ottocento. Nel 1781 vennero perlustrate le tombe dei sovrani normanni e i reperti

Il Tesoro della Cattedrale è conservato all’interno della cripta e comprende una raccolta di opere d’arte databili tra l’età dei Normanni e l’Ottocento. Nel 1781 vennero perlustrate le tombe dei sovrani normanni e i reperti trovati andarono a formare la parte più antica della collezioni. Tra questi c’è la corona della prima moglie di Federico II di Svevia, l’imperatrice Costanza d’Aragona. Si trovano poi un breviario miniato di metà Quattrocento, un calice, sempre quattrocentesco, con il marchio della Maestranza degli Orafi e degli Argentieri di Palermo e un reliquiario della Croce risalente al Cinquecento. Del Settecento è il reliquiario di Santa Rosalia, a forma di statua e l’ostensorio di Salvatore Mercurio. Sono poi presenti paramenti sacri riccamente decorati e suppellettili liturgiche in argento. 

Informazioni su Tesoro della Cattedrale di Palermo

Corso Vittorio Emanuele II, SNC
90134 Palermo (Palermo)
091 607727
cattedrale@diocesipa.it

Fonte: MIBACT


Informazioni utili

Cosa vedere a Palermo   Dove dormire a Palermo
Cosa visitare Palermo

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Palermo Sicilia iscriviti alla nostra newsletter