Teatro Morlacchi, Perugia

Il teatro Morlacchi, il maggiore della città, si trova nel centro storico di Perugia in piazza Morlacchi, adiacente all’Università di Lettere e Filosofia Nel 1777 la borghesia cittadina, animata da Annibale Mariotti, decise di costruire
Teatro Morlacchi, PerugiaTeatro Morlacchi, Perugia

Il teatro Morlacchi, il maggiore della città, si trova nel centro storico di Perugia in piazza Morlacchi, adiacente all’Università di Lettere e Filosofia Nel 1777 la borghesia cittadina, animata da Annibale Mariotti, decise di costruire un nuovo teatro in risposta ai nobili che avevano costruito il Teatro del Pavone; per far questo novanta famiglie costituirono la “Società per l’edificazione di un nuovo teatro”, la quale comprò un vecchio convento di monache ed affidò il progetto all’architetto perugino Alessio Lorenzini che dotò il teatro di una sala a ferro di cavallo e di cinque ordini di palchi per milleduecento posti complessivi. Il plafone e il sipario furono decorati da Baldassarre Orsini mentre Carlo Spiridione Mariotti realizzò i sedici cammei della volta e i medaglioni con Icaro che sacrifica a Bacco, la Poesia drammatica, la Tragedia, la Commedia e la Favola pastorale; Giovanni Cappelli decorò i parapetti dei palchi e dipinse una scena bacchica sul soffitto del proscenio mentre gli stucchi furono realizzati da Giovanni Battista Cronici. Nel 1874 il teatro venne completamente rinnovato e riaperto con la prima dell’Aida. Alla ristrutturazione provvidero Francesco Moretti e Matteo Tassi, Lucio Angeloni, e l’architetto Guglielmo Calderini mentre Mariano Piervittori eseguì nel plafone una nuova allegoria raffigurante le Arti e le Lettere e illustrò a tempera sul sipario un tema di storia locale raffigurante Il ritorno di Biordo Michelotti in Perugia nel 1398. Il teatro ha ospitato attori di grande livello, come Irma Gramatica, Virgilio Talli e Oreste Calabrese. L’attività del teatro continuò fino agli inizi del XX secolo, ma decadde durante gli anni del fascismo fino ad essere requisito dai tedeschi durante l’occupazione della città, per destinarlo a spettacoli per i loro soldati. Finita la guerra, il teatro era seriamente danneggiato così, il Comune, a cui fu ceduto, fra il 1951 e il 53 finanziò i lavori di restauro, consistente nel rifacimento delle coperture, nella modifica del palcoscenico, nel golfo mistico e nelle pavimentazioni in marmo dell’atrio e del foyer. Attualmente il teatro dispone di 785 posti. Il palcoscenico misura 20 metri in larghezza, 10,5 metri in profondità. Il boccascena è largo 10,5 metri. Francesco Giuseppe Baldassarre Morlacchi (Perugia, 14 giugno 1784 – Innsbruck, 28 ottobre 1841) è stato un compositore e operista italiano. Fu uno dei principali artefici della diffusione dell’opera italiana all’estero.

Informazioni su Teatro Morlacchi

Piazza Francesco Morlacchi, 19
06121 Perugia (Perugia)
075 57542213
morlacchi@teatrostabile.umbria.it

Home Page


Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione UMBRIA iscriviti alla nostra newsletter