Sale monumentali della Biblioteca nazionale Marciana, Venezia

Antica sede della Libreria della Repubblica di Venezia (ora Biblioteca Nazionale Marciana) sorta in seguito alla donazione del cardinale greco Bessarione, che nel 1468 donò alla Serenissima la sua raccolta di circa 1.000 codici latini e soprattutto greci.

Sale monumentali della Biblioteca nazionale Marciana, VeneziaSale monumentali della Biblioteca nazionale Marciana, Venezia

L’edificio, in stile classico, di Jacopo Sansovino, sorse fra il 1537 e il 1553. Il salone è decorato da tele di Tiziano, Tintoretto, Veronese e altri pittori del Rinascimento, mentre nell’Antisala, ornata da un dipinto di Tiziano, trovò posto alla fine del Cinquecento il Museo Statuario della Repubblica.

I due ambienti, oggi stabilmente aperti  al pubblico, sono sede di mostre e fanno parte del percorso integrato dei Musei di Piazza S. Marco (con ingresso dal Museo Correr), mentre le sale di lettura sono state ricavate nell’adiacente edificio della Zecca, costruito anch’esso dal Sansovino.
Il museo è aperto tutti i giorni. Dal 1° aprile al 31 ottobre: dalle 10 alle 19. Dal 1 novembre al 31 marzo: dalle 10.00 alle 17.00. Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio.

16.00 euro Biglietto del Percorso integrato dei Musei di Piazza San Marco (che comprende: Palazzo Ducale, Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale e Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana).

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Veneto Venezia iscriviti alla nostra newsletter