Roero, non solo vino ma anche natura

La zona del Roero, in Piemonte, a nord-ovest di Alba, non è solo dolci declivi e colline vitate, ma anche ambienti aspri e selvaggi, affascinanti ecosistemi, dove la presenza dell’uomo non ha mai travalicato le leggi della natura.

Da Montà a Pocapaglia, da Cisterna d’Asti a Corneliano, ci si imbatte in un territorio unico: paesini appollaiati su burroni profondi centinaia di metri; microclimi secchi che convivono accanto ad altri estremamente umidi; testimonianze di vita contadina che sopravvivono alle tentazioni della modernità. Tutto questo si chiama Ecomuseo delle Rocche del Roero, un vero e proprio museo a cielo aperto, costituito da otto comuni sorti dopo l’anno mille sulle faglia delle cosiddette Rocche, spettacolari guglie di natura sabbiosa, dalle forme affascinanti e bizzarre, originate da un processo di erosione geologica, che, in epoca remota, caratterizzò questa porzione centrale di Roero.

A dispetto del suo profilo selvaggio, l’Ecomuseo è un territorio molto fruibile, consigliato anche alle famiglie con bambini per passeggiate a piedi, in mountain bike o a cavallo sugli antichi sentieri dei contadini; con visite alle fattorie che allevano api e producono miele; ad alberi secolari, come la Castagna Granda, un castagno monumentale di 400 anni, forse il più vecchio d’Europa, che tiene a battesimo un sentiero magnifico, con partenza da Monteu Roero.

Ad aziende ortofrutticole, rinomate per la produzione di nocciole, castagne, uva e altre frutta di stagione. La sede dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero è a Monta’, in piazza Vittorio Veneto 27, tel. 0173.976181, dove si possono prenotare escursioni e visite guidate.

Altro luogo da non mancare è il Parco Forestale del Roero, nel comune di Sommariva Perno, raggiungibile con la strada statale Alba-Torino. Si tratta di un bosco di oltre cento ettari, di cui quasi un terzo ricoperto da alberi secolari, mentre il resto è un mosaico di roverelle, ciliegi selvatici, carpini, aceri, pioppi betulle, ontani. Un posto dove rilassare il corpo e la mente, attrezzato con aree di sosta e pic-nic; un percorso ginnico-sportivo, un campo da calcio e un’area giochi per i più piccoli.

Informazioni: Parco Forestale del Roero, località Cascina del Mago, Sommariva Perno, piazza IV Novembre 6/3, tel. 0172.46637

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Piemonte Sommariva Perno iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*