Quando andare in Scozia

Poiché la Scozia è un paese dai tratti climatici inequivocabilmente nordici, è consigliabile visitarla  da giugno a settembre, periodo che offre anche importanti eventi culturali e folcloristici, che da soli valgono il viaggio.

Edimburgo cosa vedere: Fringe Festival, Edimburgo ©Foto Anna BrunoEdimburgo cosa vedere: Fringe Festival, Edimburgo ©Foto Anna Bruno

Uno di questi è, per esempio, l’Edinburgh Festival Fringe, nutrita rassegna internazionale che, ad agosto, per circa tre settimane, riempie strade e piazze di spettacoli di ogni tipo: musica, canzone d’autore, mimo, danza. Più formale e paludato è invece l’Edinburgh International Festival, che più o meno nello stesso periodo, propone il meglio dell’opera, della musica classica, del balletto.  Impedibile, sempre a Edimburgo e sempre ad agosto, è anche il Military Tattoo, il coloratissimo festival delle bande militari del Regno Unito e del Commonwealth, che marciano e si esibiscono davanti al castello sotto gli occhi di una folla attenta e curiosa.

Il Miglio d'oro durante i Festival, Edimburgo ©Foto Anna BrunoIl Miglio d'oro durante i Festival, Edimburgo ©Foto Anna Bruno

Altro must è il Braemar Gathering d‘inizi settembre a Braemar, cittadina a due passi dal castello di Balmoral, che tiene viva l’antica tradizione dei giochi delle Highlands, ai quali partecipano i rappresentanti dei clan scozzesi, misurandosi in competizioni sportive particolari, come il lancio di un tronco di pino lungo 6 metri (che deve atterrare verticalmente dopo una giravolta di 180 gradi), il tiro alla fune, il lancio della pietra, del martello o di un sacco riempito di fieno con l’ausilio di un forcone a tre punte.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Edimburgo Scozia iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*