Peperoncino Festival a Diamante

Tutti gli anni, nella prima metà di settembre, il magnifico borgo calabrese di Diamante, arroccato sulle scogliere della Riviera dei Cedri, propone il Peperoncino Festival, rutilante e piccante kermesse, organizzata dalla locale Accademia del Peperoncino, che da anni ne studia storia (arrivò in Italia con Cristoforo Colombo) e tradizioni.

I vicoli interni e il lungomare di Diamante fioriscono così di stand, che propongono assaggi e leccornie a base dell’infuocato Capsicum annuum (questo il nome scientifico del peperoncino): rosamarina, una pasta di sarde e acciughe neonate, salate e fermentate, al peperoncino dolce o piccante; confettura di peperoncini; ‘nduja di Spilinga (salsiccia al peperoncino); biscotti “Baci di Casanova”, cioccolato e grappa al peperoncino, e molto altro. Siamo infatti sulla Riviera dei Cedri, dove non possono mancare miele e confetture di cedro, biscotti e dolcetti profumatissimi, liquori, granite e bevande a base del virtuosissimo agrume. Il Peperoncino Festival è arricchito anche da spettacoli, mostre, laboratori gastronomici, dibattiti e tavole rotonde. Ed è un’occasione per scoprire le bellezze di Diamante, a cominciare dai suggestivi murales che abbelliscono vicoli e piazze, rendendoli unici (il paese appartiene all’associazione dei Paesi Dipinti); dai resti del castello Carafa e dalla chiesa dell’Immacolata. Deliziosa è anche Cirella, una frazione, con le rovine del borgo antico, la zona balneare e l’isola omonima.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Calabria Diamante iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*