Palazzo Zuckermann, Padova

Palazzo Zuckermann, PadovaPalazzo Zuckermann, Padova

Il grande edificio sorge lungo via Garibaldi, l’arteria viaria che partendo dalla Stazione Ferroviaria raggiunge l’area del Pedrocchi e del Bo, ovvero il cuore del centro storico, e fino a poco tempo fa è stato sede delle Poste Italiane. Si affaccia sul complesso che comprende l’Arena Romana, la Cappella degli Scrovegni e il Museo agli Eremitani: per la sua collocazione è stato individuato come la destinazione privilegiata dell’espansione espositiva delle collezioni dei Musei Civici.
Il Palazzo fu eseguito tra il 1912 e il 1914 dall’architetto milanese Arosio, in stile ancora ottocentesco, su incarico dell’industriale Enrico Zuckermann. Può essere assunto come uno dei simboli della nuova città borghese sorta tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del XX secolo, seguendo la definizione del nuovo asse viario privilegiato che conduceva alla stazione. Ospita al piano terreno e al primo piano il nuovo Museo di Arti Applicate e, al secondo piano, il Museo Bottacin. In un prossimo futuro, il Palazzo è destinato ad accogliere, oltre alle sale espositive museali, una serie di funzioni che agli Eremitani non possono trovare posto, come la ristorazione. Sono previsti spazi per bookshop, biglietteria, esposizioni temporanee.
 

Informazioni su Palazzo Zuckermann

Corso Garibaldi, 33
35126 Padova (Padova)
049665567
musei@comune.padova.it
http://padovacultura.padovanet.it/musei/archivio/cat_sedi_civiche

 Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Padova Veneto iscriviti alla nostra newsletter