Palazzo Albergati, Zola Predosa

Alle porte di Zola Predosa, immersa in un ampio parco, è una splendida residenza di campagna, fatta costruire nel Seicento dal marchese Girolamo Albergati, con l'intento di superare in sfarzo e grandezza tutte le ville nobiliari del bolognese.

Gli interni hanno sale e saloni spettacolari, come quello centrale alto 32 metri, che fanno sfoggio di affascinanti cicli pittorici, firmati da artisti dell’epoca: Colonna, Bigari, Alboresi, Burrini, Valliani. E un bizzarro quanto inaspettato sistema di scale: elicoidali, a doppia spirale, a chiocciola, a gradini asimmetrici, che non mancava di stupire i numerosi ospiti, tra i quali personaggi famosi e blasonati, come Vittorio Alfieri, Carlo Goldoni, la regina di Polonia, Giacomo III d’Inghilterra e altri. Le visite si effettuano su prenotazione

Pubblicato in ,
Informazioni su Anna Bruno 85 Articoli
Giornalista professionista, già cronista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, è specializzata in viaggi, food, musica e tecnologie. Cofondatrice dell’agenzia di comunicazione e Digital PR FullPress Agency, è direttrice responsabile di FullTravel.it, magazine di viaggi e di “VerdeGusto”, oltre ad altri due magazine. E’ autrice di “Digital Travel” e “Digital Food” , rispettivamente quarto e quinto libro, per Flaccovio Editore. Digital Travel & Food Specialist, è consulente e docente in corsi di formazione ed è delegata del SUD e Isole dell’Italian Travel Press(ITP).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*