Negril: la Giamaica sulla Seven Miles Beach

Negril è una delle più recenti destinazioni turistiche della Giamaica, situata sulla punta occidentale dell'isola immersa nel Mar dei Caraibi. Nonostante il suo passato fosse più che secolare, Negril iniziò ad essere nota soltanto verso la seconda metà del 1900.

La località giamaicana ricevette il suo nome Negrillo (poi contratto in Negril) verso la fine del XV secolo dagli spagnoli. La sua fortuna turistica, però, ebbe origine soltanto negli ’60 e ’70 del Novecento, quando fu invasa dagli hippy del Nord America. In quegli anni sorsero i primi hotel e resort, tra i quali un all inclusive per i nudisti diventato poi famoso per il suo stile alquanto spregiudicato.
Oggi Negril è meta preferita soprattutto degli studenti americani, i quali la scelgono per il loro ‘spring break’ ovvero la settimana di vacanza concessa loro all’inizio della primavera.
Chi sceglie Negril come destinazione del suo viaggio opta sicuramente per una vacanza all’insegna del relax balneare, del contatto con la natura e del divertimento.
La sua Seven Miles Beach, vale a dire la lunga spiaggia dalla finissima e soffice sabbia, ha sempre attratto molti turisti facendo classificare Negril nella top ten delle migliori spiagge del mondo.
Negril, inoltre, offre servizi per tutte le tasche: dai bungalow economici alle suite sontuose. Più precisamente, il versante settentrionale riserva ai visitatori hotel lussuosi ed all inclusive, mentre il versante meridionale offre alberghi di dimensioni più piccole e a conduzione familiare. Se si vuole, invece, maggiore privacy bisogna recarsi nella West End Road, poco più a sud del centro. Quest’ultima è nota anche come ‘la scogliera’ e da qui vengono effettuati esaltanti tuffi da un’altezza massima di 12 metri.
Oltre alle splendide scogliere nere e alle favolose acque caraibiche, Negril offre anche ulteriori attrazioni grazie ai parchi (con go kart, minigolf, giostre, pedalò e tanto altro) ed ai centri sportivi acquatici (in cui dedicarsi allo scuba, allo snorkeling, alle battute di pesca, allo sci nautico, alla vela ed anche alle crociere).
Non ci si dimentichi poi il faro, simbolo di Negril, il quale regala panorami mozzafiato soprattutto al tramonto grazie ai caldi colori tropicali.
Per godersi appieno la località giamaicana si consiglia di lasciarsi coinvolgere dal ritmo della musica reggae, di assaporare la gastronomia locale dall’influsso anglo-indiano (soprattutto per l’uso di curry) e, perché no, di ‘negrilizzare’ il proprio look (soprattutto i capelli) con perline e conchiglie tipicamente utilizzate dagli abitanti.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione NEGRIL iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*