Museo missionario cinese e di storia naturale, Lecce

Museo missionario cinese e di storia naturale
Museo missionario cinese e di storia naturale, Lecce
In un’agendina datata 1930 il P. Egidio Santoro, missionario in Cina per ca. 50 anni, elencava degli oggetti (armi, arazzi, amuleti, statuette, vasi, ecc.) spediti poi in Italia con questa titolazione: “cose e robe da museo”.
Questi reperti furono sistemati nel 1953 da P. Egidio De Tommaso nell’ammezzato del cinquecentesco palazzo Della Monica. Nel 1981 P. Tommaso Leopizzi, responsabile delle Missioni, ebbe la felice idea di costituire il centro missionario negli attuali locali del Museo trasferendo il materiale del Padre Santoro ed altri reperti provenienti da Formosa ove da anni lavorava un nucleo di frati francescani di Lecce.
Contemporaneamente si aggiunsero alcune collezioni (coleotteri, lepidotteri, conchiglie,…) curate da P. De Tommaso. Questo l’inizio del Museo Missionario Cinese e di Storia Naturale.
Vent’anni di vita hanno visto trasformazioni e aggiunte sia nei locali (ampliamento), sia nelle collezioni (incremento di quelle esistenti ed altre aggiunte ex novo: minerali, fossili e l’erbario).
Il Museo oggi, sistemato in 12 sale, comprende la sezione di Cultura Cinese e quella di Storia Naturale a sua volta così divisa: fauna marina (crostacei, pesci, madrepore, coralli, echinodermi, poriferi, conchiglie), fauna terrestre (coleotteri, lepidotteri, rettili, mammiferi, uccelli), minerali, fossili, erbario.
 
Info dettagli visite:
Aperto soltanto per visite guidate:
mart. giov. sab. 9.30 – 11.00; ott./apr. 16.00 – 18.00; maggio/settembre 17.00 – 19.00
Le visite di Gruppi Scolastici vanno concordate preventivamente

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Lecce Puglia iscriviti alla nostra newsletter