Museo Egizio, Torino: cosa vedere e informazioni sulla visita

Il Museo Egizio di Torino è un contenitore culturale con le più importanti raccolte al mondo dopo quella del Cairo. Il Museo Egizio vanta circa 30mila pezzi, che documentano la storia e la civiltà egiziane a partire dal paleolitico fino all'epoca copta, con pezzi unici e raccolte organiche di oggetti d'arte, di uso quotidiano e funerario.

Museo Egizio Torino, particolareMuseo Egizio Torino, particolare

Il Museo Egizio di Torino, fondato da Carlo Felice di Savoia, nel 1824, con l’acquisizione della raccolta del console di Francia in Egitto, il piemontese Bernardino Drovetti, e arricchito successivamente dagli scavi di Ernesto Schiapparelli è secondo solo a quella de Il Cairo, in Egitto.

Museo Egizio: cosa vedere

Il Museo Egizio di Torino, come quello de Il Cairo, è dedicato esclusivamente all’arte e alla cultura dell’Egitto antico. Molti studiosi di fama internazionale, a partire dal decifratore dei geroglifici egizi, Jean-François Champollion, che giunse a Torino nel 1824, si dedicano da allora allo studio delle sue collezioni.

Il Museo Egizio (propriamente Museo delle Antichità Egizie) è costituito da un insieme di collezioni che si sono sovrapposte nel tempo, alle quali si devono aggiungere i ritrovamenti effettuati a seguito degli scavi condotti in Egitto dalla Missione Archeologica Italiana tra il 1900 e il 1935. In quell’epoca vigeva il criterio secondo cui i reperti archeologici erano ripartiti fra l’Egitto e le missioni archeologiche. Il criterio attuale prevede che i reperti rimangano all’Egitto.

La sede del Museo è da allora nel palazzo che nel XVII secolo l’architetto Guarino Guarini aveva costruito come scuola dei Gesuiti, noto come “Collegio dei Nobili”, e che nel XVIII secolo era diventato sede dell’Accademia delle Scienze.

Tra i pezzi più prestigiosi del Museo Egizio di Torino, il tempio rupestre di Ellesija; il Papiro delle miniere d’oro; i rilievi di Djoser; la tela dipinta di Gebelein; la tomba intatta di Kha e Merit; le statue delle dee Iside e Sekhmet e quella di Ramesse II, scoperte da Vitaliano Donati nel tempio della dea Mut, a Karnak; la mensa iliaca che i Savoia ottennero nel XVII secolo dai Gonzaga, e il Canone Reale, conosciuto come Papiro di Torino, una delle più importanti fonti sulla sequenza dei sovrani egizi.

Il Museo Egizio di Torino è il più importante d’Italia, seguito da quello di Firenze, ed è accasato nel seicentesco palazzo dell’Accademia, dove si trova anche la Galleria Sabauda.

Museo Egizio: durata visita

All’acquisto del biglietto d’ingresso, a ciascun visitatore sarà consegnata una video guida, una apparecchiatura di nuova generazione che darà l’opportunità di scegliere percorsi di visita differenziati per contenuti e durata (es. I capolavori del Museo Egizio 120’ – Vita quotidiana, Deir el Medina e Tomba di Kha 90’, ecc.).

Museo Egizio TorinoMuseo Egizio Torino

Museo Egizio Torino: costo

Il prezzo del biglietto Museo Egizio Torino è variabile a seconda delle situazioni.

  • Prezzo intero: 13,00 euro
  • Prezzo ridotto: 9,00 euro (ragazzi dai 15 ai 18 anni e giornalisti)
  • Prezzo ridotto 2: 1 euro (bambini dai 6 ai 14 anni e Gruppi scolastici da 6 a 14 anni + n° 2 insegnanti in accompagnamento delle elementari e medie)
  • Prezzo ridotto scuole superiori: 4 euro (Gruppi scolastici + n.2 insegnanti in accompagnamento).

E’ possibile acquistare anche i biglietti online con servizio supplementari per la visita del Museo Egizio di Torino.

Museo Egizio: bambini

In alcuni periodi dell’anno, il Museo organizza attività e percorsi di visita diurni e serali rivolti ad adulti e a famiglie con bambini. I bambini fino a 5 anni entrano gratis mentre quelli fino a 14 anni sostengono le spese di un biglietto da 1 euro.

Museo Egizio: gratis

Il Museo Egizio di Torino è gratis per:

  • Bambini fino a 5 anni
  • Grandi invalidi + Accompagnatori
  • Membri International Council of Museums (ICOM)
  • Abbonamento Musei Torino Piemonte
  • Torino+Piemonte Card

Museo Egizio Torino: come arrivare e informazioni

Via Accademia delle Scienze, 6 – 10123 Torino
Tel. 011.4406903 (prenotazioni: Lun.-ven. 08.30-19. Sab. 08.30-13.00)
Email: info@museitorino.it  Internet: http://www.museoegizio.it

Orario Museo Egizio di Torino

Lunedì: dalle 09.00 alle 14.00
Dal martedì alla domenica: dalle 09.00 alle 18.30
Ultimo ingresso un’ora prima dell’orario di chiusura

Museo Egizio Torino: percorso

PIANO IPOGEO

  1. Storia del Museo
  • Biglietteria
  • Guardaroba

PIANO TERRA

14a/b. Galleria dei Re

15 . Tempio di Ellesjia / Sala Nubiana
Toilette

PIANO 1

  1. Deir El Medina
  2. Tomba di Kha
  3. Galleria dei Sarcofagi
  4. Papiroteca
  5. Valle delle Regine
  6. Epoca Tarda
  7. Epoca Tolemaica
  8. Epoca Romana e Tardoantica
    Toilette

PIANO 2

  1. Epoca Predinastica/ Antico regno
  2. Tomba degli Ignoti/Tomba di Iti e Neferu
  3. Medio Regno
  4. Medio Regno/ Nuovo Regno
    Toilette
Percorso Museo Egizio Torino: piantina
Percorso Museo Egizio Torino: piantina – Fonte: MuseoEgizio.it

Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino

Il 6 ottobre 2004 il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha conferito in uso per trent’anni i beni del Museo ad una apposita fondazione, la Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino, di cui fanno parte la Regione Piemonte, la Provincia di Torino, la Città di Torino, la Compagnia di San Paolo e la Fondazione CRT.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Piemonte Torino iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*