Museo di zoologia e casa delle farfalle, Catania

Le collezioni conservate nel Museo riguardano principalmente la fauna del Mediterraneo: la raccolta più numerosa è la collezione entomologica “Ragusa”, che comprende circa 25.000 esemplari di lepidotteri. Straordinaria anche l’esposizione di esemplari faunistici di cui

Le collezioni conservate nel Museo riguardano principalmente la fauna del Mediterraneo: la raccolta più numerosa è la collezione entomologica “Ragusa”, che comprende circa 25.000 esemplari di lepidotteri. Straordinaria anche l’esposizione di esemplari faunistici di cui fanno parte un’interessante raccolta ornitologica di oltre 160 volatili, acquisita nel 1991 mediante una donazione del Circolo dei Cacciatori della Provincia di Catania e quella risalente al 1923, donata dalla nobildonna Anna Paternò Castello, che comprende un migliaio di esemplari, prevalentemente esotici, tra cui un centinaio di colibrì di notevole interesse, oltre a numerosi pappagalli e eparadisee. Nel 1989 il patrimonio scientifico è stato ulteriormente arricchito grazie all’acquisizione delle importanti collezioni ornitologiche Baglieri e Baglieri Benanti, comprendenti oltre 500 esemplari di provenienza siciliana. Nella medesima struttura è vivitabile la “Casa delle Farfalle”, piccola serra climatizzata, che ospita lepidotteri e insetti tropicalli  osservabili nelle loro diverse fasi di vita.

Info: accessibile in parte

Informazioni su Museo di zoologia e casa delle farfalle

Via Lago di Nicito , 38
95124 Catania (Catania)
095 7306029 / 095 7306018
gcosta@unict.it;amarlet@unict.it
http://www.dipbot.unict.it
Fonte: MIBACT


Informazioni utili

Cosa vedere a Catania   Dove dormire a Catania
Cosa visitare Catania

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Catania Sicilia iscriviti alla nostra newsletter