Museo di cimeli storico militari, Chiaramonte Gulfi

La raccolta di Emanuele Gulino, collezionista di fama nazionale, supera i mille reperti, su vicende che hanno interessato la storia militare italiana degli ultimi due secoli. I cimeli custoditi abbracciano momenti tragici ed eroici dei
Museo di cimeli storico militari, Chiaramonte GulfiMuseo di cimeli storico militari, Chiaramonte Gulfi
La raccolta di Emanuele Gulino, collezionista di fama nazionale, supera i mille reperti, su vicende che hanno interessato la storia militare italiana degli ultimi due secoli.
I cimeli custoditi abbracciano momenti tragici ed eroici dei nostri soldati, nelle trincee del Carso o sui campi di battaglia d’Africa, della Grecia, della Russia. I periodi più ricchi di reperti restano la prima guerra, l’epoca fascista e il secondo conflitto mondiale.
La serie espositiva della raccolta è dominata dai copricapo militari, di tutte le forge. E poi da elmetti (alcuni con i fori di entrata e uscita, altri con cuffia radio) di varie generazioni e Stati.
Le armi sono copiosamente rappresentate. Già all’entrata del museo campeggia un cannone Breda da 76/40, emblema della guerra tradizionale. Poi maschere antigas, sciabole, mine, bombe a mano, lo scheletro di una mitragliatrice, un proiettile del 1908, un nastro portacolpi per mitragliatrice, una bomba simil siluro, grandi proiettili da cannone, un candelotto triplo lacrimogeno, e poi vari elementi della carrozzeria di aerei, un serbatoio del ’43 per l’autonomia di volo dell’aereo.
Fa bella mostra una vasta raccolta di costumi militari, con ogni tipo di fregio e distintivo.
Alcuni accendini esposti, inviati dai soldati ai propri familiari, portano eloquenti dediche: “Per favore non provate a parlarmi del Vietnam: ci sono già stato”.

Informazioni su Museo di cimeli storico militari

Piazza Duomo,
97012 Chiaramonte Gulfi (Ragusa)
0932711239
turismo@comune.chiaramonte.rg.it
http://www.comune.chiaramonte.rg.it
Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione CHIARAMONTE GULFI iscriviti alla nostra newsletter