Museo civico archeologico di Latronico

Situato nella frazione Calda, ospita una selezione di materiali archeologici concessi in affidamento dalla Soprintendenza Archeologica della Basilicata e provenienti da scavi regolari condotti nel territorio di Latronico.

Museo civico archeologico di Latronico, Latronico
Museo civico archeologico di Latronico, Latronico

È composto da due sale: quella della Preistoria e un’altra dell’Età storica, entrambe dotate di una serie di vetrine con didascalie e alle pareti pannelli esplicativi con documentazione grafica e fotografica. I materiali esposti riflettono gli intensi scambi culturali che la località di Colle dei Greci nel corso del VII e VI secolo a.C. aveva sia con i Greci della costa ionica che con gli Etruschi dell’area campano-tirrenica.
È possibile apprezzare al suo interno tutti i reperti rinvenuti nelle campagne di scavo su Colle dei greci e nelle Grotte di Calda. All’interno di quest’ultimo sito, oltre a formazioni calcaree come stalattiti e stalagmiti, sono stati portati alla luce diversi reperti che vanno dal 8000 al 1300 a.C., quali industrie litiche e su osso, ceramiche dell’Età del Rame e del Neolitico fino ad arrivare all’Età del Bronzo.

Informazioni su Museo civico archeologico di Latronico

Via Provinciale – SP 101, 8
85043 Latronico (Potenza)
0973853111
musei@comune.latronico.pz.it
latronico@income.it

Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione LATRONICO iscriviti alla nostra newsletter