Museo archeologico navale “Nino Lamboglia”, La Maddalena

Il museo è dedicato al celebre relitto romano e al suo carico, recuperati nelle acque dell’arcipelago.  La nave, che naufragò presso l’isola di Spargi verso il 120 a.C., trasportava un carico di centinaia di anfore
Il museo è dedicato al celebre relitto romano e al suo carico, recuperati nelle acque dell’arcipelago. 
La nave, che naufragò presso l’isola di Spargi verso il 120 a.C., trasportava un carico di centinaia di anfore vinarie e vasi da mensa di produzione campana. 
I reperti della dotazione di bordo e dell’equipaggio forniscono interessanti dati sull’organizzazione del commercio navale romano, mentre il relitto costituisce un caposaldo cronologico per la produzione ed esportazione di molte classi di oggetti. 
Elemento centrale dell’allestimento è la ricostruzione in scala naturale dello spaccato dello scafo della nave di Spargi, con 202 anfore, che esemplifica il sistema di stivaggio. 
Notevoli anche i ceppi d’ancora in piombo e gli altri materiali, provenienti dalle acque dell’arcipelago. 

Informazioni su Museo archeologico navale “Nino Lamboglia”

Strada Panoramica,
07024 La Maddalena (Olbia-Tempio)
0789 790633

http://www.sardegnacultura.it
Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione La Maddalena Sardegna iscriviti alla nostra newsletter