Museo archeologico di Frosinone

Museo archeologico di Frosinone, FrosinoneMuseo archeologico di Frosinone, Frosinone

Il Museo Archeologico di Frosinone, di proprietà comunale, è stato istituito con delibera di Giunta del 1972, progettato e parzialmente realizzato nel corso del 1993 e ufficialmente inaugurato il 9 aprile 1994. Il Museo, istituzione permanente senza fini di lucro, al servizio della comunità e aperto al pubblico, è organizzato ed opera secondo le norme del nuovo Regolamento approvato nel 2009, in sostituzione del precedente Regolamento risalente al 1993. Il nuovo Regolamento del Museo ne definisce compiutamente lo status giuridico e assicura all’istituzione museale un complesso organico di norme correlato alle sue specifiche funzioni, in linea con gli orientamenti della recente evoluzione legislativa in materia di musei. In attuazione dell’art. 20 del Regolamento la Giunta Comunale ha approvato nel 2010 la Carta dei Servizi, fondamentale strumento di comunicazione tra il Museo e i cittadini e di tutela dei diritti degli utenti. Il Museo espone i reperti archeologici restituiti dalla città e dal territorio circostante, cronologicamente compresi tra il Paleolitico inferiore e l’epoca romana imperiale. I reperti documentano le prime frequentazioni umane e i primi insediamenti stabili (Sala I), l’occupazione volsca (Sala II), la romanizzazione e il periodo imperiale (Sala III). L’allestimento museale, oltre alle sale principali destinate all’esposizione permanente, comprende uno spazio per le esposizioni temporanee (Sala IV), uno spazio riservato alle attività didattiche e un’Area di accoglienza destinata ad illustrare la logica espositiva del Museo e a favorire la fruizione pubblica della struttura e dei servizi offerti.

Informazioni su Museo archeologico di Frosinone

Via XX Settembre, 32
03100 Frosinone (Frosinone)
0775212314
dario-pietrafesa@iol.it

Fonte: MIBACT

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Frosinone Lazio iscriviti alla nostra newsletter