Luminarie Salerno: luci d’Artista

Le "luci d'Artista" di Salerno, conosciute anche come "Luminarie di Salerno" è un appuntamento fisso che si rinnova ogni anno, da novembre a gennaio. Le installazioni luminose vengono posizionate in diversi angoli della città e Salerno, a Natale, diventa una grande attrazione.  

Luminarie di Salerno, una carrozza illuminataLuminarie di Salerno, una carrozza illuminata

La prima edizione delle Luci di Salerno risale all’inverno 2006. Da allora le Luminarie di Salerno sono cresciute anno per anno fino a diventare un appuntamento fisso per curiosi e festanti. Da qualche anno sul lungomare , durante l’edizione delle Luci, Salerno si è dotata della Ruota Panoramica, un’altra grande attrazione per la città sul mare. A Natale e Capodanno, Salerno, grazie alle Luminarie, fa registrare il tutto esaurito. 

Luminarie Salerno: Luci d’Artista

Ancora un’edizione spettacolare per Luci d’artista a Salerno, l’ormai storico appuntamento con le meravigliose luminarie di Natale, con qualche novità. Tra novembre e gennaio ritorneranno ad accendersi le Luci d’Artista a Salerno: le novità sono più d’una, tutte ben visibili dalla prima accensione. Anche quest’anno la città di Salerno ospita una manifestazione – che è insieme anche evento artistico – di grande carattere e di grande attrazione: sono circa 27 i chilometri di strada percorsi da gioiose illuminazioni, dalla Villa Comunale fino alle strade che si tuffano sul lungomare o che introducono a questa zona della città.

Di grande impatto anche le sospensioni sistemate su Corso Vittorio Emanuele, per certi versi simili a quello delle precedenti edizioni ma affatto scontate. Da questa zona e fino alla Villa sono poi altre figure a far sfoggio di colori e di allegria, in un susseguirsi di creazioni artistiche che non hanno pari.

Le opere luminose di “Luci d’Artista” a Salerno resteranno accese per tutto il periodo natalizio,fino alla prima metà di gennaio e, sin da questi giorni, molti sono gli arrivi previsti in città: un weekend a Salerno consente di vivere la magia del Natale lasciandosi positivamente suggestionare da queste meravigliose favole di luce.  La prossima buona occasione potrebbe essere il ponte dell’Immacolata ma, ad ogni modo, Salerno è facilmente raggiungibile in qualsiasi periodo sia in aereo, volando sull’aeroporto di Napoli (oppure Salerno Pontecagnano quando d’è disponibilità di voli),  sia in treno Frecciarossa o Italo, poiché Salerno è stazione capolinea di entrambe le compagnie ferroviarie.

Luci D’Artista: dal 4 Novembre 2017 al 22 Gennaio 2018

Inaugurazione il 4 novembre 2017 di Luci d’Artista, la spettacolare mostra en plein air di opere d’arte luminosa nelle strade e nelle piazze di Salerno. 

Le precedenti edizioni delle Luminarie: Salerno Luci d’Artista

Luminarie Salerno: Luci d’Artista 2016

Per rendere ancora più emozionante la visita alle installazioni, Luci d’Artista individua 4 temi principali che raccolgono concettualmente le diverse opere: IL MITO, IL SOGNO, IL TEMPO e IL NATALE. (fonte: Comune di Salerno)

Luminarie Salerno: Luci d’Artista 2015

Il tema di questa edizione è “Fiabe, Aurora e il Giardino Incantato“. Protagonista “La Foresta”, Pinocchio e Alice nel Paese delle Meraviglie.

Luminarie Salerno: Luci d’Artista 2014

Il tema per l’edizione 2014-2015è l’Aurora boreale e le fiabePersonaggi delle fiabe,  come Peter Pan e Cenerentola, prendono la forma di enormi statue luminose che saranno collocate nelle due piazze centrali della città. Mentre la Villa Comunale, per la gioia di tutti i bambini, sarà trasformata in un vero e proprio giardino incantato dove ammirare tanti personaggi della Disney. 

Luci D'artista, Salerno - foto Massimo PicaLuci D'artista, Salerno - foto Massimo Pica

Luminarie Salerno: Luci d’Artista 2013

Sono state accese le ormai note e sempre incantevoli Luci d’artista 2013 a Salerno: ecco le novità di quest’anno e il tema portante. L’atmosfera natalizia torna a far capolino a Salerno, a dispetto del meteo che quest’anno si sta rivelando piuttosto soleggiato e generoso. Sono infatti già state inaugurate le splendide Luci d’artista 2013 a Salerno, attrazione sempre più apprezzata e attesa non solo dagli abitanti stessi della città ma dai sempre più numerosi turisti che di anno in anno visitano Salerno proprio per questo motivo. 
Il tema di quest’anno è “Neve di primavera. Fiori, stelle e mito“: punto focale sarà come sempre Piazza Flavio Gioia con l’installazione luminosa di una particolare ed inedita rivisitazione della Primavera di Botticelli.
Lungo il corso principale, le viuzze della parte vecchia e fino ad arrivare nei pressi della Villa Comunale, sarà un tripudio di luci e creazioni che simboleggiano l’enfasi della primavera che va ad abbattare il rigore dell’inverno.
Due le principali novità di Luci d’artista 2013 rispetto alle edizioni passate: per prima cosa, si noterà la presenza per la prima volta di un’installazione luminosa sul Lungomare Trieste.
In questo punto non si era mai posizionata alcuna creazione e quest’anno si è invece deciso di includere anche questa passeggiata nel percorso delle Luci d’artista di Salerno. In particolare ci si ritroverà ad ammirare l’opera “Antartide“, con la rappresentazione di pinguini.
La seconda novità è invece relativa alla Villa: qui da diversi anni si è creato il gioco di luci detto “Il giardino incantato”.
Pur continuando a mantenere alcune delle vecchie installazioni, da quest’anno trovano posto nuove figure per trasformare progressivamente la villa in una nuova ambientazione, tutta giocata sul tema delle profondità di mari ed oceani. Ottima nuova occasione per organizzare anche solo un weekend a Salerno, entro il mese di gennaio 2014, quando Luci d’artista terminerà.

Luminarie Salerno: Luci d’Artista 2012

Torna lo sfavillante appuntamento con “Luci d’Artista“: in occasione del Natale 2012, Salerno si colora di luminarie come sempre meravigliose. Ecco le novità e le informazioni sul nuovo servizio navette gratuite. 

Anche quest’anno, per attendere e colorare il Natale e le festività, tornano le Luci d’Artista a Salerno.
Il 2012 vede qualche novità rispetto all’allestimento dello scorso anno: quest’anno la città è illuminata dai disegni creati da elfi, draghi, tappeti volanti, personaggi fiabeschi e della mitologia. Non manca l’allestimento con il “Giardino Incantato”, all’interno della Villa Comunale; quest’anno però si noterà la presenza di richiami alla tradizione delle saghe nordiche, come spunto per le novità dell’attuale edizione.
Il gemellaggio con la città di Stoccolma è inoltre sottolineato dalla presenza degli alberi di Natale e dalla creazione della foresta di ghiaccio. Richiami anche all’Oriente, con l’istallazione delle luminarie dale fantasiose forme di Draghi e di Lanterne.
Quest’anno l’amministrazione comunale ha anche istituito un servizio di navette gratuite, al fine di poter offrire collegamenti a chi arriva da fuori proprio per visitare le Luci d’Artista: i capolinea da prendere in considerazione sono lo Stadio Arechi (davanti alla Tribuna) e via Ligea davanti al Chiosco.
Nel primo caso si arriverà su Piazza della Concordia, all’altezza del Bar Canasta; nel secondo caso invece la navetta lascerà i passeggeri all’altezza dell’Ufficio Postale dinanzi la Rotatoria all’uscita del Molo Manfredi.
La navetta in partenza dallo Stadio Arechi effettuerà corse ogni dieci minuti, mentre la navetta da Via Ligea ha frequenza ogni mezz’ora. Le Luci d’Artista 2012 a Salerno sono state accese ad inizio novembre e continueranno ad illuminare magnificamente le strade cittadine fino a gennaio 2013.

Luminarie Salerno Luci d’Artista 2011

Stelle cadenti, Lanterne magiche e l Arcobaleno, sono i temi che hanno caratterizzato l’evento di Salerno.

Luminarie Salerno Luci d’Artista 2010

Parte Luci d’artista 2010 a Salerno, lo spettacolo delle luminarie di Natale che colorano le strade cittadine. Non semplici luci da festa ma opere d’arte a cielo aperto con un preciso tema. Il claim di quest’anno è “Stelle e Pianeti e il giardino incantato“: sullo sfondo di questa ispirazione sono nate le attuali Luci d’artista a Salerno che hanno preso vita nel cielo della città campana il 5 novembre. Fino a metà gennaio, questa affascinante esposizione di opere d’arte luminose caratterizzerà il percorso che va dalla Villa Comunale – dove si è svolta la cerimonia di inaugurazione – a Piazza Flavio Gioia, passando per la zona orientale di Salerno e Portanova.
Tante le figure mitologiche realizzate per Luci d’Artista 2010 anche se i pianeti e le stelle quest’anno la fanno da padroni: in particolare, dopo aver attraversato un Corso Vittorio Emanuele impreziosito da satelliti e nebulose, si accede a Piazza Flavio Gioia, la quale ospita un imponente sistema solare, attorniato dalla Via Lattea, sistemata tutt’intorno.
Altro punto interessante per trascorrere del tempo a testa in su è Via Diaz, dove sono sistemate le costellazioni. E’ facile individuare le varie stelle e i simboli astrologici.
Un percorso affascinante e imperdibile, da ammirare e da cui lasciarsi guidare nel corso di una passeggiata a Salerno, magari in occasione del Ponte dell’Immacolata: tra una visita in Costiera Amalfitana e una serata al chiarore delle Luci d’artista 2010 a Salerno, ci si sentirà un po’ “figli delle stelle“.

Luminarie Salerno Luci D’Artista 2009

E’ il “Giardino Incantato” il tema dell’anno, con una serie di figure floreali illuminate di grandissimo effetto.

Luminarie Salerno Luci D’Artista 2008

Per la terza edizione 2008/2009 l’opera si è arricchita di nuovi elementi a bandiera che integrano i 150 pannelli già installati nella edizione precedente ed un nuovo sistema di illuminazione con impianto a led luminoso che consente un ridotto consumo energetico.( KW 10). 
“ACQUARIUM ” realizzata da “UP LIGHT” s.r.l., c.so V.Emanuele e P.zza Flavio Gioia
Opera realizzata su specifica richiesta dell’Amministrazione e di concerto con essa , ideata, progettata e sviluppata da Pietro Appendino della ditta “UP LIGHT” specializzata nella realizzazione ed installazione di opere artistiche luminose, avente ad oggetto il tema del mare composta da 450 gruppi/figure luminose ed impianti tecnologici riproducenti video e suoni. L’opera sarà noleggiata per due anni. 
“L’AMORE NON FA RUMORE” di Domenico Luca Pannoli (via Porto-Molo Manfredi) 
E’ nato a Torino nel 1967. Si è laureato nel ’92 alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino. Nel ’94 ha fondato lo studio di Ondesign occupandosi di progettazione e ricerca nel campo dell’architettura, del design e della comunicazione. 
Tutta l’abituale segnaletica urbana viene modificata dall’intervento dell’artista che sospende nell’aria le sue insegne vivacemente neo-pop che inneggiano all’amore e alla solidarietà. Così l’insegna di un “Tabacchi. Valori bollati.” Diventa l’insegna della “Tolleranza. Valore universale.” 
“VOLO SU… ” di Francesco Casorati , via Diaz, via G.V.Quaranta, via Manzo
E’ nato nel 1934 a Torino, dove vive e lavora. Nei suoi dipinti prevale una figurazione metafisica e fiabesca, con elementi neosimbolisti di riferimento spesso autobiografico. 
In questa dimensione magica l’artista ci introduce in uno “spazio” mitico e, come tale, poetico. In “Volo su…” uno stormo di uccelli si libra in volo sopra la via. Raffigurati ad ali spiegate in forme stilizzate, i volatili sorreggono con il becco un lungo filo rosso fluorescente, un sottile tubo al neon che, dipanandosi, segna da un capo all’altro il tragitto. (fonte: Comune di Salerno)

Luminarie Salerno Luci d’Artista 2007

1 – “VELE DI NATALE“ di Vasco Are – Installazione in piazza Largo Prato – Rione Pastena
Sono immaginari alberi di natale o alberi della cuccagna ma ricordano anche la leggerezza e il volo degli aquiloni inseguiti dalla fantasia del fanciullino che alberga in tutti noi. 
Si tratta di forme e frammentini di plexiglas disposti in telai triangolari di legno e costruiti su reti a trama esagonale, che ondeggiano al vento. Il colore del plexiglas varia dal rosso al giallo, dal verde all’arancione al blu, tinte capaci di rinfrangere vivacemente la luce proiettata dal basso. 

2 – “VENTO SOLARE“ di Luigi Nervo – Installazione in piazza Flavio Gioia – Centro – 
Vento Solare è un titolo nato dalla suggestione di un espressione scientifica che indica le particelle elementari emesse dal sole che investono la terra. L’installazione è dominata da una grande sagoma solare, immaginata in quello stile fiabesco che spesso contraddistingue le stampa e gli almanacchi popolari. L’opera trasferisce così un concetto astronomico nel linguaggio immaginario aiutandoci a riscoprire il primordiale rapporto con la natura e la luce. 

3 – “ PALOMAR “ di Giulio Paolini – Installazione al corso Vittorio Emanuele – Centro 
In cima al Monte Palomar (California, USA) si trova il più grande osservatorio astronomico del mondo.L’opera è stata concepita, allora, come un antico atlante astronomico costellato da pianeti inscritti in forme geometriche e culminante nella sagoma di un acrobata in equilibrio su un cerchio. L’installazione di Giulio Paolini è dedicata al rapporto tra ignoto e conoscenza, ma soprattutto all’osservazione come momento determinante ed emozionante del sapere scoperto. 

4 – “ NOI “ di Luigi Stoisa- Installazione via Diaz – centro 
Il corpo e la figura umana sono immagini frequenti nelle opere di Luigi Stoisa così come l’utilizzo di sagome luminose. Lo confermano le gigantesche silhouettes che compongono l’opera “Noi”. Sono figure seriali di uomini e donne, inclinate a comporre una sequenza di arcate sospese, larghe 8 metri, con le teste che si compenetrano al culmine di ciascun “ arco “. Le sagome sono disegnate in tubi fluorescenti rossi, in un’infilata concepita come una lunga galleria, un percorso luminoso e protettivo. 

5 – “MOSAICO “ di Enrica Borghi – Installazione via Mercanti – via Duomo 
E’ un’opera originale commissionata dal Comune di Salerno per la prima edizione di Luci di Notte. Nasce dal profondo legame subito nato tra l’artista e la parte più antica della città. 
Enrica Borghi, percorrendo le strette vie del centro storico cittadino è rimasta colpita dalla particolare architettura dei fabbricati che propongono lo sviluppo verticale dello sguardo. Sono le strade dell’Antica Scuola Medica, tra le prime università mediche del mondo dove altissima era la ricerca per il benessere fisco e spirituale dell’uomo. 
Il Duomo dove riposano le spoglie dell’Evangelista Matteo, con l’alto campanile, sottolinea questa direzione verso l’alto. 
La pavimentazione della Cattedrale, vestigia della capitale del Regno Normanno, ha ispirato Enrica Borghi nello sviluppo di un’opera concepita come un prezioso mosaico bizantino da installare lungo le pareti dei palazzi. 
La via dei Mercanti, opulenta di commercio e vitalità, insieme alla salita che conduce alla Chiesa Madre diventano il palcoscenico di un mosaico di commovente emozione. (fonte: Comune di Salerno)

Luminarie Salerno Luci d’Artista 2006

Il tema delle Luminarie di Salerno 2006 è stato: Palle di Neve, Planetario, Palme luminose. (fonte: Comune di Salerno)

Eventi Salerno per Luci D’artista

Ruota Panoramica

Biglietti: 9 euro adulti, 6 euro bambini max 10 anni.
Pacchetto famiglia: 22 euro (2 adulti e 1 bambino); 26 euro (2 adulti e 2 bambini)

Mercatini di Natale

Dal 6 Dicembre 2017 all’8 Gennaio 2018

Presepi di Sabbia (Mostra Sand Nativity)

Dall’8 Dicembre 2017 all’8 Gennaio 2018
Biglietti: 2,00 € (bimbi fino a 1 metro: gratis)
Orari: dal lunedì al venerdì 10,00-22,00; sabato e domenica: 12,00-22,00.

La Casa di Babbo Natale

Parco dell’Irno
Orari: (a meno del 25 Novembre, del 24 Dicembre e 31 Dicembre):
Mattina: 10,00/13,00 – Pomeriggio: 17,00/00,00
25 Novembre 2017: Inaugurazione 17,00
24 Dicembre 2017: dalle 10,00 alle 18,00
31 Dicembre 2017: 10,00/13,00 – Pomeriggio: 17,00/23,00
Biglietti: Adulti 5 €, bambini 4 €, ingresso gratuito per i disabili

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Campania Salerno iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento