Itinerario di 7 giorni in Irlanda del sud

Il sud-est irlandese è una regione molto varia e ricca di attrattive, si spazia da affascinanti abbazie normanne alle riserve ornitologiche, da vivaci stazioni balneari a deliziosi villaggi affacciati sui canali.  

Irlanda del sud - Foto di Klaus Hausmann
Irlanda del sud - Foto di Klaus Hausmann

Sommario

Nelle Wicklow Mountains (non superano i 915 metri), sul versante settentrionale della regione,  si concentrano luoghi unici,  come il monastero di Glendalough e i meravigliosi giardini di Powerscourt e si apre l’opportunità di fare piacevoli escursioni a piedi. A sud, invece, gli itinerari più battuti e suggestivi si sviluppano lungo le valli dei fiumi Slaney, Barrow e Nore.

Le coste sono intervallate da solitari promontori rocciosi e tranquilli villaggi, rilassante alternativa a città  vivaci e densamente abitate, come Waterford, Wexford e Kilkenny, una tra le più belle città storiche dell’Irlanda, roccaforte per tutto il medioevo della famiglia anglo normanna dei Butler, che la dotò di edifici stupendi, molti dei quali sono stati perfettamente restaurati. Tutti gli anni, in agosto, Kilkenny ospita il più importante festival artistico della Repubblica d’Irlanda.

Tra rovine di chiostri e castelli, l’incredibile verde della sua vegetazione, scogliere e dolci paesaggi si snoda l’itinerario dell’Irlanda del sud.

Itinerario Irlanda del Sud

Giorno 1: Dublino – Waterford

Partenza per la contea di Wicklow, nota come il “giardino d’Irlanda” e visita del sito monastico di Glendalough, fondato da St.Kevin, e situato nel cuore della cosiddetta “valle dei due laghi”. Proseguimento per Kilkenny per visitare il castello e poi proseguire per Waterford o dintorni.

Castello di Kilkenni in Irlanda
Castello di Kilkenni in Irlanda

Giorno 2: da Waterford a Cork

Partenza per Hook Head per la visita dell’omonimo faro. Con i suoi 800 anni, è uno dei più vecchi fari al mondo, e i visitatori possono salire i 115 scalini per godere della magia del mare che incontra la verde terra irlandese. Proseguimento per Midleton per la visita con degustazione presso Jameson Experience e quindi per Cork, la seconda città più grande della Repubblica d’Irlanda, che conserva ancora tutto il suo fascino medievale grazie alle sue stradine strette e tortuose.

Cork, Irlanda
Cork, Irlanda

Giorno 3: dintorni di Cork: Kinsale

Partenza per Kinsale, pittoresca cittadina, considerata la capitale “della buona tavola” d’Irlanda grazie anche al suo Gourmet Festival. Nel pomeriggio visita del Charles Fort, risalente al XVII sec. e ritenuto uno dei forti a stella meglio conservati d’Europa. Visita dei giardini della Bantry House, residenza risalente all’epoca georgiana.

Kinsale - Foto di Richard Mcall
Kinsale – Foto di Richard Mcall

Giorno 4: da Cork a Cliffs of Moher e Limerick

Partenza in direzione Nord-Ovest verso la contea di Clare per raggiungere  Cliffs Moher, le maestose e imponenti scogliere sull’atlantico alte 200 metri e lunghe 8 chilometri. Proseguimento verso Limerick, città antica che sorge sulle rive del fiume Shannon e che ha fatto da sfondo al romanzo «Le ceneri di Angela» di Frank McCourt da cui è stato tratto anche l’omonimo film.

Cliffs of Moher at sunset - IrlandaCliffs of Moher at sunset - Irlanda

Giorno 5°: da Limerick a Dublino

Partenza per Dublino. Si consiglia  lungo il tragitto una sosta fotografica alla Rocca di Cashel, uno dei siti più fotografati d’Irlanda. All’arrivo a Dublino, panoramica della città con ingresso al Chester Beatty Library.

Veduta di Dublino - Foto di Alexander Gresbek
Veduta di Dublino – Foto di Alexander Gresbek

Giorno 6°: Dublino

Visita della Guinness Storehouse. A conclusione della visita tempo a disposizione per assaporare una pinta di Guinness. Proseguimento con la visita di Epic – L’Irish Emigration Museum, un’esperienza interattiva all’avanguardia situata negli splendidi sotterranei dell’edificio Custom House Quarter nei Docklands di Dublino, l’originale punto di partenza di tanti migranti irlandesi. Alla sera una visita a The Temple Bar è di rito.

The Temple Bar, Dublino
The Temple Bar, Dublino

Giorno 7°: Dublino e partenza

Continua a visitare Dublino anche nell’ultima giornata. La capitale irlandese merita di essere goduta.

Consiglio: utilizza la nostra guida gratuita di Dublino oppure scegli un tour insolito della capitale irlandese. Se il tempo a disposizione è poco, consigliamo la guida di tre giorni a Dublino. Non dimenticare la Dublino card.

Aeroporto di Dublino - Foto di dozemode
Aeroporto di Dublino – Foto di dozemode

L’itinerario è disponibile come viaggio organizzato nelle agenzie di viaggio di Quality Group.


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione LIMERICK iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*