Itinerario di 3 giorni a Berlino

Berlino è una delle destinazioni più popolari in Germania. La Berlino moderna è una città internazionale che soddisfa tutti gli interessi. Non c'è da stupirsi che sia ampiamente considerato uno dei posti migliori da visitare in Europa.

Panorama di Berlino
Panorama di Berlino

A Berlino c’è così tanto da vedere in una città di queste dimensioni e significato, ma è certamente possibile ottenere l’esperienza completa in tre giorni. Sebbene sia utile conoscere le cose migliori da vedere a Berlino è ancora meglio essere preparati con un itinerario dettagliato di Berlino. Nella nostra guida di questa grande città tedesca imparerai tutto ciò che devi sapere per trascorrere tre giorni a Berlino davvero indimenticabili.

Il perfetto itinerario di 3 giorni a Berlino

Berlino una città così importante, piena di cultura e carattere, che non avrai problemi a trovare cose da fare. La vera sfida sarà far passare tutto in sole 72 ore a Berlino. La buona notizia è che non sei il solo a pianificare il tuo viaggio! Ti aiutiamo a vedere il meglio di Berlino. Questo itinerario ti porta attraverso tutta la città, mostrandoti molti dei suoi quartieri e le sue migliori attrazioni. Trascorrerai molto tempo a Mitte, il quartiere centrale di Berlino, ma le attrazioni sono molto estese, quindi ti avventurerai anche a Tiergarten, Kreuzberg, Charlottenburg e altre

Tuttavia, prima di arrivare al nostro itinerario di Berlino, volevamo solo ricordarti di acquistare un’assicurazione di viaggio. Non sai mai cosa accadrà e, fidati di noi, se non vuoi rimanere bloccato con migliaia di dollari in spese mediche.

Heymondo, partner di FullTravel, offre un’assicurazione di viaggio con lo sconto del 10% per tutti i nostri lettori di FullTravel. Ti è sufficiente cliccare su questo link e procedere con l’acquisto con la scontistica già applicata.

Itinerario Berlino: Giorno 1

Non perderemo tempo a raggiungere alcuni dei posti migliori da visitare a Berlino. Per orientarti, concentrati sul quartiere centrale di Mitte per il tuo primo giorno.

Gendarmenmarkt

Inizia con uno dei luoghi più grandiosi di Berlino, il Gendarmenmarkt. Questa piazza nel cuore di Berlino ti dà un’idea di quanto grande doveva essere la città nel XVIII secolo. Sarai circondato da edifici storici, con l’elegante Konzerthaus Berlin (la sala concerti) che occupa un posto d’onore nel mezzo.

Su entrambi i lati della Konzerthaus, due imponenti chiese si fronteggiano: la cattedrale francese di Friedrichstadt e la Chiesa nuova, che i locali spesso chiamano “la cattedrale tedesca”. Questi nomi derivano dalle lingue native parlate dalla congregazione di ogni chiesa, aggiungendo al senso di rivalità tra i due edifici. Puoi entrare in entrambe le chiese per goderti la torre panoramica della cattedrale francese e le esposizioni informative della chiesa nuova sul parlamento tedesco.

Checkpoint Charlie

Naturalmente, Checkpoint Charlie è una tappa essenziale per i visitatori di Berlino. Questo era uno dei valichi di confine più noti tra Berlino Est e Ovest, diventando un simbolo della città divisa. Tra molti altri turisti che scattano foto, puoi vedere una replica del corpo di guardia e dei segnali di attraversamento del confine. All’angolo più vicino troverai un piccolo display all’aperto con pannelli informativi che ti guideranno attraverso la storia del Checkpoint Charlie e della Guerra Fredda.

Checkpoint Charlie, Berlino - Foto di Piet van de Wiel
Checkpoint Charlie, Berlino – Foto di Piet van de Wiel

Topografia del terrore

A pochi passi dal Checkpoint Charlie c’è un altro luogo carico di storia, questa volta incentrato sull’ascesa e le azioni del partito nazista in Germania – Topografia del terrore. Questo museo ospita mostre al coperto e all’aperto nell’ex sede di alcune delle istituzioni più orribili del regime nazista.

All’esterno, lungo un tratto rimanente del muro di Berlino, si trova la mostra “Berlino 1933-1945: tra propaganda e terrore”. I display informativi esplorano come i nazisti salirono al potere e com’era Berlino durante la seconda guerra mondiale. Le mostre al coperto coprono le istituzioni utilizzate dai nazisti per terrorizzare i cittadini tedeschi, tra cui la Gestapo e le SS. Se vuoi saperne di più su questo periodo buio, questo museo gratuito merita il tuo tempo.

Porta di Brandeburgo

Proprio lungo la strada del memoriale si trova uno dei monumenti più duraturi di Berlino, la Porta di Brandeburgo. Questo illustre punto di riferimento è stato un’icona della città sin dal suo completamento nel 1791. Il re Federico Guglielmo II di Prussia lo fece costruire sul sito di un’antica porta della città e ad un’estremità del grande viale Unter den Linden. Grazie alle sue imponenti dimensioni e al design neoclassico, non è solo una popolare attrazione turistica, ma anche un simbolo europeo di unità e pace.

Cosa vedere a Berlino: Porta di Brandeburgo a Berlino ©FotoVisitBerlin
Porta di Brandeburgo a Berlino ©FotoVisitBerlin

Postdamer Platz

Per vedere quanto è cambiata Berlino in un tempo relativamente breve, passa a Potsdamer Platz. Questa piazza un tempo era divisa in due dal muro di Berlino, rendendola una specie di terra di nessuno. Gli edifici qui sono rimasti per decenni nello stato devastato in cui si trovavano dopo la seconda guerra mondiale. Quel limbo è finito, però: quella che era una terra desolata solo 30 anni fa è ora una fiorente area commerciale con edifici e negozi moderni.

Memoriale dell’Olocausto

Soffermandoci ancora un po’ sul travagliato passato di Berlino, arriviamo allo spettacolo più rassicurante della città: il Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa. Su questa massiccia piazza in leggera pendenza, 2.711 lastre di cemento simboleggiano le vite perse nell’Olocausto. Il senso di disagio evocato dal design rigido è intenzionale e funge da potente promemoria per le vittime.

Memoriale dell'Olocausto - Foto di Markus Christ
Memoriale dell’Olocausto – Foto di Markus Christ

Tiergarten

Mentre ammiri la Porta di Brandeburgo, noterai l’enorme parco che domina il suo lato occidentale. Questo è il Tiergarten, che copre 210 ettari proprio ai margini del centro cittadino. Utilizzato come terreno di caccia nel XVI secolo, il Tiergarten è oggi uno splendido parco con sentieri che si snodano tra boschi e radure erbose. Questo è un ottimo posto per una breve pausa dal trambusto della città.

Reichstag

Un altro famoso punto di riferimento in questa parte della città è il maestoso Reichstag. Questo vasto edificio neorinascimentale ospitava il parlamento della nazione ai tempi dell’Impero tedesco. Ha preso fuoco nel 1933, un evento che Adolf Hitler ha utilizzato per promuovere i suoi obiettivi politici. Durante gli anni del regime nazista e della Guerra Fredda, l’edificio è stato semplicemente lasciato com’era dopo l’incendio.

Con la riunificazione, il Reichstag fu ricostruito e il parlamento ripristinato. Con i lavori terminati nel 1999, l’edificio ha ora una grande cupola di vetro come parte del suo tetto. Puoi effettivamente salire sulla cupola per goderti alcune splendide viste sulla città. Basta prenotare il tuo posto con largo anticipo, poiché questa attrazione gratuita è molto popolare.

Reichstag, Berlino - Foto di risconcrivale
Reichstag, Berlino – Foto di risconcrivale

Se vuoi visitare il Reichstag ma non riesci a ottenere uno spazio libero per le date del tuo viaggio, c’è un altro modo! Käfer, il ristorante sul tetto del Reichstag, vende prenotazioni di tavoli che non solo includono caffè e tè illimitati (e una torta o una torta), ma ti permettono anche di visitare il Reichstag. Puoi prenotare i tavoli qui.

Itinerario Berlino: Giorno 2

Abbiamo appena scalfito la superficie dopo un giorno a Berlino! Oggi ci dirigiamo verso il lato opposto di Mitte per vedere un altro pezzo della capitale tedesca.

Lungofiume Sprea

La Sprea, il fiume che attraversa Berlino, è una presenza costante nel centro della città. Raggiungi il ponte Ebert per apprezzare una delle parti più belle di Berlino. Vedrai il bellissimo Bode Museum in bilico su un angolo dove il fiume si divide, insieme alla Torre della televisione in lontananza e agli alberi che fiancheggiano la riva del fiume.

Ci sono due modi principali per godersi il lungofiume. Puoi semplicemente camminare lungo le rive, ovviamente, ammirando i panorami al tuo ritmo. A seconda del lato del fiume che percorri, puoi dare un’occhiata al mercato dell’antiquariato e del libro presso il Bode Museum o rilassarti con la gente del posto al James Simon Park. L’altra opzione è salire a bordo di una delle frequenti crociere fluviali per vedere Berlino da una prospettiva diversa. Puoi acquistare i biglietti per la crociera sul fiume qui.

Isola dei musei

L’Isola dei Musei è senza dubbio una delle collezioni più dense di attrazioni di Berlino. Questo complesso nella parte settentrionale dell’isola della Sprea comprende cinque musei: il Museo Vecchioil Nuovo Museoil Bode Museumla Vecchia Galleria Nazionale e il Pergamon Museum. Anche senza i musei, l’isola è un bel posto da esplorare. Tra molti dei suoi siti principali c’è il Lustgarten, un bellissimo parco con fontane e molta erba che si riempie rapidamente di gente con il bel tempo.

A seconda di quanti musei prevedi di visitare, potrebbe valere la pena acquistare il Berlin Museum Pass. Il pass garantisce l’ingresso gratuito di tre giorni a oltre 30 musei della città, rendendolo un must per gli appassionati di musei.

Pergamo Museum

Se non puoi scegliere tra le opzioni dell’Isola dei Musei, ti consigliamo di iniziare con il Pergamon Museum. Questo museo storico approfondito ha solo alcune mostre specifiche, ma quando le vedrai capirai perché è stato creato per essere così selettivo. Il più grande pezzo forte è l’altare di Pergamo, una sezione colossale (alta 33 metri!) dell’antica acropoli greca di Pergamo, in Turchia.

Altri punti salienti includono la bellissima Porta di Ishtar dell’antica Babilonia e la gigantesca Porta del Mercato di Mileto, anch’essa fuori dalla Turchia. Con le esposizioni di vari altri manufatti di antiche civiltà in Europa e Medio Oriente, potresti facilmente trascorrere gran parte della tua giornata qui. Puoi acquistare i biglietti salta fila per il Pergamon Museum qui.

Berlino luoghi di interesse: Bode Museum a Berlino - Foto di Photomat
Bode Museum a Berlino – Foto di Photomat

Neues Museum

Se sei in vena di mostre storiche più sorprendenti, dai un’occhiata al Neues Museum. Ma se vuoi mescolarlo dopo aver esplorato il Pergamon, l’Alte Nationalgalerie (Old National Gallery) offre un bel cambio di ritmo. Questo accattivante museo espone opere d’arte di vari periodi, tra cui il romanticismo, l’impressionismo e il primo modernismo. Le mostre includono opere di artisti famosi come Pierre-Auguste Renoir, Claude Monet e Édouard Manet.

Hackescher Markt

Dirigetevi verso il fiume per vedere un’altra parte di Berlino ed esplorare Hackescher Markt. Mentre il nome si riferisce alla piazza qui, una visita a Hackescher Markt riguarda anche le strade circostanti. Offrendo una pausa da tutta la storia che hai assorbito finora, questa zona è nota per le sue boutique, la vita notturna e l’arte di strada. Le boutique sono particolarmente interessanti, attraenti per gusti insoliti, ma qui ce n’è per tutti i gusti.

Hackescher Markt, Berlino
Hackescher Markt, Berlino

Cattedrale di Berlino

Un ultimo punto di riferimento da vedere sull’Isola dei Musei è il possente Duomo di Berlino, la cui architettura neorinascimentale fa una bella affermazione nella piazza Lustgarten. Mentre diverse chiese sono state in questo luogo dal XV secolo, l’attuale Duomo di Berlino fu terminato nel 1905. Con una visita guidata, vedrai l’interno della chiesa, la cripta della famiglia Hohenzollern dove sono stati sepolti molti reali e il terrazza panoramica intorno all’esterno della grande cupola della cattedrale.

Torre televisiva

Questa città potrebbe non avere lo skyline più classico, ma un edificio che aiuta a definirlo è la Torre della televisione di Berlino (Berliner Fernsehturm). Questa torre appena fuori da Alexanderplatz è la più alta della Germania, con i suoi 368 metri di altezza. Costruita in quella che allora era la Germania dell’Est, la torre è oggi uno dei simboli più riconoscibili della città. In effetti, non ti perderai mai se tieni d’occhio la torre.

A poco più di 200 metri sulla torre c’è una terrazza panoramica e un ristorante girevole, che ti permettono di vedere tutta Berlino sottostante. Anche se potrebbe non essere economico, non avrai una visione più completa della città da nessuna parte. Acquista il tuo biglietto in anticipo per saltare le file.

Torre televisiva, BerlinoTorre televisiva, Berlino

Itinerario Berlino: Giorno 3

Abbiamo ancora molto da fare nel tuo ultimo giorno qui. Dovrai spostarti parecchio, ma questo significa vedere ancora di più Berlino.

Castello di Charlottenburg

Visita l’estremità orientale della città per vedere uno dei suoi edifici più belli, il Palazzo di Charlottenburg. Questo castello e il suo quartiere furono costruiti alla fine del XVII secolo e prendono il nome postumo dalla prima regina consorte della Prussia, Sofia Carlotta di Hannover. Essendo il palazzo più grande della città, Charlottenburg offre molte attrazioni da visitare durante un tour. Delle sue tante belle stanze, due punti salienti sono la Golden Gallery e Silver Vault.

Dopo aver esplorato l’interno, esci nel parco, dove potrai apprezzare l’architettura barocca del palazzo mentre passeggi nei giardini ben curati. Il parco del palazzo è enorme, con prati, laghi e punti di riferimento interessanti. Cerca l’incantevole Belvedere Tea House e il mausoleo della regina Luisa di Prussia.

Charlottenburg - Foto di David Mark
Charlottenburg – Foto di David Mark

Chiesa commemorativa dell’Imperatore Guglielmo

Sul lato opposto del quartiere di Charlottenburg si trova uno degli edifici più curiosi di Berlino, la chiesa commemorativa dell’Imperatore Guglielmo. In parte chiesa protestante e in parte rovine, questo suggestivo spettacolo è una reliquia dell’impatto della seconda guerra mondiale su Berlino. La chiesa fu gravemente danneggiata dalle bombe del 1943, che lasciarono la guglia e la base in rovina. Invece di essere completamente ricostruite, le rovine furono incorporate in una nuova chiesa, con la guglia spezzata rimasta come memoriale per la pace.

Museo storico tedesco

Mentre finora abbiamo esaminato diversi musei, nessuno di loro si è concentrato specificamente sulla storia tedesca come fa uno dei musei più importanti della città. Il Museo storico tedesco racconta la storia del paese, dall’età della pietra ai giorni nostri. Per apprezzare appieno le mostre e i manufatti in mostra, assicurati di ottenere un’audioguida in inglese, poiché i cartelli informativi tradotti sono limitati.

Galleria dell’East Side

I visitatori hanno un interesse comprensibile nel vedere il Muro di Berlino, e uno dei posti migliori per vederlo è la East Side Gallery. Estendendosi per oltre un chilometro, questa sezione del muro di Berlino è ricoperta da murales vividamente creativi che forniscono un’istantanea del periodo che circonda la caduta del muro. Potresti avere più familiarità con il murale di Leonid Brezhnev ed Erich Honecker che si baciano, ma qui puoi vedere molta più arte di strada. C’è un motivo per cui questa attrazione è così popolare, quindi non lasciarti scoraggiare dalla folla.

Berlino ha degli incredibili murales di strada, quindi fai un tour di street art se hai tempo. Vedrai anche i mercati cittadini, i quartieri dei caffè, i quartieri degli artisti, i quartieri multiculturali e molto altro in questo tour artistico.

Kreuzberg

Piuttosto che sperimentare attrazioni specifiche, a volte è bello immergersi nell’atmosfera di un intero quartiere. Kreuzberg è un angolo alla moda di Berlino con un sacco di carattere, che lo rende un luogo perfetto per passeggiare. Progressista e giovanile, questo quartiere è noto per la sua comunità LGBTQ e l’ambiente inclusivo. Non dovrai camminare molto per trovare arte di strada e caffè qui. Se ti viene un languorino, entra nella Markthalle Neun, dove troverai cibi da tutto il mondo.

Aeroporto di Tempelhof

No, non è ancora il momento di tornare a casa, inoltre non prenderai nessun volo da questo aeroporto. Le compagnie aeree militari e commerciali americane utilizzavano l’aeroporto di Berlino Tempelhof per volare dentro e fuori Berlino Ovest durante la Guerra Fredda. Con la Germania dell’Est che circonda la città, l’aeroporto di Tempelhof è stato un’ancora di salvezza per Berlino Ovest nel 1948-49. Puoi visitare in una visita guidata per conoscere la sua storia ed esplorare parti di questo aeroporto inutilizzato che i visitatori normalmente non possono vedere.

Prima che tu te ne accorga, il tuo tempo a Berlino è scaduto. Puoi vedere un sacco di Berlino in tre giorni, però, con così tanto da vedere e da fare in questa divertente città europea! Hai più di 72 ore a Berlino? Segui la nostra guida completa su cosa vedere e cosa fare a Berlino.

Aeroporto Tempelhof, Berlino
Aeroporto Tempelhof, Berlino

Periodo migliore per visitare Berlino

Quando visiti una destinazione così popolare come Berlino, dovresti sempre essere strategico con i tempi. Certamente non vuoi che il maltempo o le grandi folle rovinino il tuo viaggio. Visitare in alta stagione non significa solo più tempo di attesa in fila, ma anche prezzi più alti per l’alloggio a causa dell’aumento della domanda.

Luglio e agosto sono tutt’altro che ideali, non solo perché questa è l’alta stagione, ma anche per il caldo e l’umidità. L’altro periodo incredibilmente impegnativo a Berlino va dalla fine di settembre all’inizio di ottobre, quando la città ospita il proprio Oktoberfest. Scoprirai che il periodo migliore per visitare Berlino va da metà maggio a metà giugno e le settimane su entrambi i lati dell’Oktoberfest a settembre e ottobre. Come media stagione, questi periodi dell’anno beneficiano del bel tempo e dei prezzi più bassi.

Gli inverni a Berlino sono freddi, ma i mercatini di Natale locali a dicembre ti faranno venire voglia di sfidare il freddo. I numerosi mercatini di Natale intorno a Berlino ne fanno una delle migliori città tedesche da visitare in inverno. Il resto dell’inverno è bassa stagione per Berlino, quindi questo potrebbe anche essere un buon periodo per visitarla se non ti dispiace il freddo.

Come spostarsi a Berlino

È difficile capire quanto sia massiccia Berlino guardando una mappa. Se vai sempre da una parte all’altra della città a piedi, passerai più tempo camminando che visitando la città. Scoprirai presto che il trasporto pubblico è tuo amico quando visiti Berlino.

Tra la metropolitana U-Bahn, la ferrovia S-Bahn, i tram e molte linee di autobus, sarebbe difficile trovare un posto a Berlino che non si possa raggiungere con i mezzi pubblici. Questi mezzi di trasporto utilizzano tutti gli stessi biglietti, il che sarà utile quando si passa da uno all’altro per raggiungere molti luoghi di questo itinerario. La tariffa più economica è un biglietto Kurzstrecke, che ti permette di fare tre fermate e costa € 1,70 (o $ 1,83). Puoi trovare maggiori informazioni su zone e tariffe qui e una mappa dei percorsi della U-Bahn e della S-Bahn qui.

Raccomandazione: per risparmiare tempo e denaro, acquista la Berlin WelcomeCard. Questa carta ti consente di viaggiare gratuitamente con i mezzi pubblici di Berlino (incluso da e per l’aeroporto) e ti offre fino al 50% di sconto su più di 200 attrazioni. Vale ogni centesimo!

L’aeroporto di Berlino Brandeburgo (ex Berlino Schönefeld) è attualmente l’unico aeroporto internazionale della città, poiché l’aeroporto di Berlino Tegel è stato chiuso nel 2020. Se arrivi qui in aereo, il treno regionale (linee S9 e S45) o l’Airport Express possono portarti in centro città per circa € 3,30.

Hotel Adlon Berlino - Foto di Moerschy
Hotel Adlon Berlino – Foto di Moerschy

Dove alloggiare a Berlino

Dato quanto è grande e diffusa la città, capire dove alloggiare a Berlino può essere scoraggiante per i visitatori alle prime armi. Proprio come le attrazioni, gli alloggi sono sparsi in tutta questa grande capitale europea. Berlino attrae tutti i tipi di turisti, quindi troverai sicuramente un posto adatto al tuo stile di viaggio. Mentre potresti ottenere tariffe scontate se prenoti all’ultimo minuto, generalmente troverai opzioni migliori se prenoti con largo anticipo.

Quando si tratta dei posti migliori in cui soggiornare a Berlino, il quartiere che scegli potrebbe essere ancora più importante della scelta dell’hotel. Berlino è enorme e incredibilmente varia, quindi vedrai molti alloggi a più di un’ora di cammino dal centro della città. Il trasporto pubblico completo aiuta molto in questo, ma se vuoi stare più vicino al cuore della città, la soluzione migliore è il quartiere Mitte, che è sicuramente il più centrale. Anche Kreuzberg non è troppo lontano ed è noto per la sua vita notturna, mentre Prenzlauer Berg e Friedrichshain sono entrambi considerati quartieri alla moda e creativi.

Per coccolarti durante il tuo soggiorno, prendi in considerazione il lussuoso Regent di IHG. Questo hotel a cinque stelle nella piazza Gendarmenmarkt vanta arredi classici e raffinati e camere enormi. Se per te è importante bilanciare costi e comfort, non guardare oltre l’IntercityHotel Berlin Hauptbahnhof. Con un design pulito e sobrio, questo hotel in stile business offre ottimi collegamenti con i trasporti pubblici e persino una carta di trasporto gratuita.

Per ulteriori opzioni di alloggio a Berlino, controlla il nostro FullTravel Booking. Ofrfriamo costantemente le migliori tariffe in comparazione con centinaia di agenzia di viaggio.

Connessione fallita: Access denied for user 'fulltravel_wpdb03'@'localhost' (using password: YES)