Cammino di Santiago de Compostela, il percorso a piedi più famoso al mondo

Il cammino di Santiago de Compostela può essere considerato come il "cammino" per eccellenza. Tantissimi pellegrini ogni anno intraprendono questo lungo e faticoso viaggio verso il santuario di Santiago de Compostela, alla ricerca di se stessi, per provare nuove emozioni o anche semplicemente per passione.

Cammino di Santiago MappaCammino di Santiago Mappa

Il Cammino di Santiago de Compostela è il percorso pedestre più battuto e famoso al mondo. Negli ultimi anni, il numero di pellegrini è aumentato a dismisura, dai 2491 del 1985 si è passati ai circa 215.000 pellegrini del 2013. Un percorso storico, infatti, già dal Medioevo tanti viandanti intraprendevano questo viaggio per arrivare al santuario di Santiago di Compostela, dove, ancora oggi, è situata la tomba dell’apostolo Giacomo il Maggiore.

Difficile circoscrivere il cammino in un unico sentiero; sono molteplici, infatti, le strade che negli anni hanno portato i pellegrini a Santiago. I percorsi più famosi sono sicuramente il Cammino Francese e quello Aragonese, ma anche quello Portoghese è molto frequentato. Proprio i primi due, che riguardano le strade francesi e spagnole, sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Il pellegrinaggio del Cammino di Santiago de Compostela, gli inizi

Nel IX secolo si sparse la notizia, in tutta l’Europa, del ritrovamento dell’apostolo Santiago in Galizia. Da quel momento ha inizio un pellegrinaggio per visitare la tomba dell’apostolo.

Originariamente il cammino non aveva un percorso fisso e i primi pellegrini dovettero affrontare anche passi lungo la Codigliera Cantabrica quando le pianure venivano invase dai mussulmani. Un po’ alla volta prese piede un percorso fisso con scelte fatte in base alla sicurezza del luogo, a ponti che evitavano l’attraversamento di fiumi.

In particolare nel XI secolo, grazie ai lavori di sistemazione delle strade e dei ponti voluti da Sancho El Mayor di Navarra e da Alfonso VI di Léon, prese piede il pellegrinaggio. Diversi Paesi iniziarono a tracciare le strade per Santiago che si univano all’altezza di Ostabat, ed entravano in Spagna da Roncisvalle.

Lungo il cammino - Foto© Marta MilitelloLungo il cammino - Foto© Marta Militello

Le strade di Santiago de Compostela

Sebbene molti attribuiscono alle vie di mare (Ruta de la Costa) le storiche strade verso Santiago de Compostela, perchè sostenitori del passa parola dei marinai sul ritrovamento della tomba dell’apostolo Santiago, i pellegrini prediligono oggi i cammini verso Santiago via terra.

La conchiglia è il simbolo dei pellegrini diretti a Santiago di Compostela. La strada che da Roncisvalle va ad Estella è detta “Cammino Francese” mentre quella che passa i Pirenei a Somport si chiama Cammino Aragonese.

Il Cammino Francese di Santiago de Compostela

Il Cammino Francese  dei pellegrini di Santiago de Compostela è senza subbio il tratto più noto del percorso. Si snoda per 750 chilometri, da Roncisvalle fino a Santiago. Aymerico Picaud, chierico francese, nel 1130 scrive la prima guida del cammino del pellegrinaggio che suddivide in tredici tappe.  I due passi più frequentati sui Pirenei sono Roncisvalle e Somport.

Tappe cammino di Santiago a piedi

(fonte percorsiditerre):

1 Saint-Jean-Pied-de-Port ➔ Roncisvalle 26,4 km
2 Roncisvalle ➔ Zubiri 21,9 km
3 Zubiri ➔ Pamplona 20,5 km
4 Pamplona ➔ Puente la Reina 24,3 km
5 Puente la Reina ➔ Estella 21,3 km
6 Estella ➔ Los Arcos 21,5 km
7 Los Arcos ➔ Logroño 27,9 km
8 Logroño ➔ Nájera 29,1 km
9 Nájera ➔ Santo Domingo de la Calzada 21,3 km
10 Santo Domingo de la Calzada ➔ Belorado 22,4 km
11 Belorado ➔ San Juan de Ortega 23,6 km
12 San Juan de Ortega ➔ Burgos 27,3 km
13 Burgos ➔ Hontanas 31,3 km
14 Hontanas ➔ Frómista 34,5 km
15 Frómista ➔ Carrión de los Condes 19,1 km
16 Carrión de los Condes ➔ Terradillos de los Templarios 26,4 km
17 Terradillos de los Templarios ➔ El Burgo Ranero 31,0 km
18 El Burgo Ranero ➔ León 37,6 km
19 León ➔ Villar de Mazarife 21,2 km
20 Villar de Mazarife ➔ Astorga 31,5 km
21 Astorga ➔ Rabanal del Camino 20,3 km
22 Rabanal del Camino ➔ Ponferrada 32,3 km
23 Ponferrada ➔ Villafranca del Bierzo 23,6 km
24 Villafranca del Bierzo ➔ O Cebreiro 28,2 km
25 O Cebreiro ➔ Triacastela 20,9 km
26 Triacastela ➔ Barbadelo 28,9 km
27 Barbadelo ➔ Portomarín 18,0 km
28 Portomarín ➔ Melide 35,9 km
29 Melide ➔ Pedrouzo (Arca) 33,2 km
30 Pedrouzo (Arca) ➔ Santiago de Compostela 19,7 km

Il Cammino Aragonese di Santiago de Compostela

Il Cammino Aragonese, via Toulose, è una variante al Cammino Francese. Molto utilizzato dai pellegrini provenienti dall’Italia, risale la valle dell’Aspe per poi arrivare a Somport , nei Pirenei. Il cammino si snoda in 6 tapper per un totale di circa 160 chilometri.

Le principali strade che portano a Santiagio de Compostela

La via Francigena, Italia

In Italia la strada verso Santiago de Compostela è la via Francigena. La via Francigena collega l’Italia al cammino francese e, tramite questo itinerario, è possibile percorrere la Via della Costa partendo da Roma per arrivare a Compostela. In base al sentiero scelto, il cammino completo si aggira approssimativamente sugli 800 km, percorribili in un mese. Non sono però rari i casi di persone che decidono di fare anche una sola settimana di cammino scegliendo, ad esempio, di fare solo il tratto spagnolo, partendo dal punto di raccolta di tutti i viaggiatori: Puente la Reina.

Puenta la Reina, il punto di confluenza dei pellegrini

Qualsiasi sia il percorso scelto è a Puenta la Reina che i pellegrini convergono prima di affrontare le ultime tappe. Da questo punto in poi, dunque, il cammino si fa “comune” . Le successive tappe:

  • Estella
  • Nájera
  • Burgos
  • Frómista
  • Sahagún
  • León
  • Rabanal del Camino
  • Villafranca del Bierzo
  • Triacastela
  • Sarria
  • Portomarín
  • Palas de Rei
  • Arzúa
  • Santiago de Compostela.

Arrivati a Finesterre sull’Oceano (dopo Santiago), tradizione vuole che tutti i pellegrini brucino i loro indumenti e facciano un tuffo nell’oceano per un bagno purificatore.


Informazioni utili

Cosa vedere a Spagna   Dove dormire a Spagna
Itinerari Spagna


 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione SPAGNA iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*