Hutteriti del Montana, sostenibilità e pace nella colonia anabattista

Viaggio nella colonia degli Hutteriti del Montana, comunità pacifista nell'atteggiamento verso la vita e con un pratiche sostenibili. Uno spaccato della vita quotidiana, cadenzata da lavoro semplice e momenti di preghiera.

Paesaggio del Montana - Foto di David Mark
Paesaggio del Montana - Foto di David Mark

Sommario

Mennoniti, Hutteriti e Amish – tutti gruppi anabattisti che hanno radici profonde nella storia europea della controriforma radicale del 16° secolo – sono gente tranquilla, con regole solide e rigorose, e colonie autosufficienti e operose. Se gli Amish seguono restrizioni severe e vivono in comunità isolate dal mondo, ciò non avviene per Mennoniti e Hutteriti, le cui colonie, distribuite in tutta la regione del nord-ovest americano, riflettono il sistema di vita comunale rurale. Gli Hutteriti – simili ai Mennoniti e agli Amish – sono pacifisti nell’atteggiamento verso la vita e conducono uno stile di vita semplice. La Domenica è giorno di preghiera. Parlano sia l’inglese che il tedesco e sono molto frugali.

Comunità Hutterite del Montana

Le comunità Hutterite del Montana, negli Stati Uniti, contribuiscono alla vita economica dello stato distinguendosi nell’allevamento di maiali, manzi, pollame, produzione di uova, latticini e granaglie e spesso anche prodotti di forno. Spesso d’estate li si incontra coi loro furgoncini ai farmers’ market. Le loro colonie sono autosufficienti; realizzano i propri indumenti, costruiscono i propri edifici e riparano quasi tutto, anche gli attrezzi della loro fattoria. Al loro arrivo negli Stati Uniti nel  1870, questi contadini europei, d’origine germanica, per almeno oltre un secolo hanno mantenuto i sistemi tradizionali dell’agricoltura sostenibile, lavorando e vivendo collettivamente, coltivando ed allevando la maggior parte dei propri prodotti nella fattorie di famiglia, senza impiegare alcuna forza lavoro esterna.

Nel 1912 la prima colonia del Montana sorse vicino a Lewistown, la Spring Creek Colony seguita dalla Warren Ranch Colony nei pressi di Utica, poi nel 1935 sorse anche la King Ranch Colony sempre vicino a Lewistown per continuare con Grass Range, Ayers Ranch, Deerfield Colony e via via. Nel giro di dieci anni il Montana vide fiorire 50 colonie Hutterite, poco meno del South Dakota che già ne vantava 54.

Paesaggio del Montana, Stati Uniti
Paesaggio del Montana, Stati Uniti

Forza agricola del Montana

Questa forza agricola del Montana sembra invisibile, ma produce il 90% del maiale e il 98% delle uova dello stato. Anche la produzione di latte è ampiamente gestita dai caseifici Hutteriti.  Se la raccolta dovesse risultare povera, magari a causa della siccità o per i prezzi bassi di mercato, gli Hutteriti non vanno alla ricerca di un lavoro fuori dalla propria colonia.

Al contrario: si impongono un regime di vita più parco e attendono la stagione successiva con un raccolto migliore. La loro fattorie sono composte da 10 a 20 famiglie che vivono in residenze separate, ma che mangiano e lavorano insieme. I bambini imparano subito a lavorare con entusiasmo e se si dovesse visitare una Colonia Hutterita la sera, si noterebbe che i bambini sono impegnati a aiutare i genitori nel cucire gli abiti, nel costruire un carro o nel fare del sapone da lavare.

Nella fattoria Hutterita ogni componente si specializza in un prodotto specifico diventando profondo conoscitore del prodotto che coltiva o fabbrica. Spesso acquistano strumentazione di seconda mano e la riparano per l’uso. Ogni fattoria Hutterita del Montana produce il proprio nutrimento e foraggio, alleva tra le 300 e 400 scrofe e i prodotti derivati dal maiale sono per lo più venduti in California.

Gli Hutteriti vivono in zone isolate, sono affetti molto raramente da malattie e i maiali allevati sembrano essere assolutamente naturali e felici. Producono anche polli, uova, manzo, agnello in modalità tradizionali, stile famiglia, così come facevano i primi coloni. Piccolo e poco, significa meno malattie e meno problemi. Contrariamente a ciò che si possa pensare, e in relazione ad altre comunità religiose molto retrograde, gli Hutteriti usano tecnologie di rango, dai trattori con GPS agli smart phone e tablet. Le donne della colonia non lavorano nei campi ma lavorano negli orti delle cucine della colonia.

Una donna della comunità Hutterite del MontanaUna donna della comunità Hutterite del Montana

Colonia Hutterita di Cool Spring

Nella Colonia di Cool Spring gli Hutteriti preparano ogni settimana circa 200 pagnotte di banana bread e 200 di pane di zucchine o di arancia. Molte forme di pane sono preparate di mercoledì per essere vendute ai mercati dei contadini di venerdì e sabato. Le donne, poi, fanno i turni ogni giorno per preparare i pasti per tutta la colonia, e infornano ogni lunedì tutto il pane necessario per la settimana intera.

La colonia di Cool Spring nel Montana alleva 8000 polli, 1000 anatre, 1000 tacchini ogni anno in un impianto state-of-the-art che comprende oltre 3800 ettari tra i quali quasi 5 a campi coltivati. Gli animali pascolano liberi, senza ormoni o antibiotici e sono nutriti prevalentemente con orzo e frumento coltivato in fattoria. Dopo la macellazione e il confezionamento sono venduti di prima mattina nei farmers’ market, nei negozi alimentari o presso gli alberghi e ranch della zona.

Cavalli liberi nel Montana - Foto di ArtTower
Cavalli liberi nel Montana – Foto di ArtTower

Il mondo rurale Hutterita

Di queste colonie Hutterite se ne contano 50, distanti dalle cittadine almeno 90 minuti di strada, che nel Montana, per le sue dimensioni e magnitudine paesaggistica è come dire un mondo di distanza. Se si accede al mondo rurale Hutterita è come entrare in un mondo a parte. 450 sono le enclavi rurali sparse nelle Grandi Pianure del Montana, isolate dal mondo esterno, autosufficienti. Dal XIX secolo vivono liberi da interferenze esterne, concentrati nel lavoro agricolo per mantenere il proprio stato libero.

Gli Hutteriti del Montana sono tra le comunità maggiormente coerenti, coltivatori e allevatori ricchi di esperienza, perseguendo metodi di cent’anni fa e mantenendo le proprie tradizioni secolari. Strumenti e prodotti sono condivisi, alcune fattorie sono organiche, altre no, alcune vastissime, altre meno. La garanzia è data dalla collettività che dà da vivere a tutti gli Hutteriti di ogni colonia.

Prodotti coltivati e animali allevati debbono prima sfamare la comunità e, nonostante le differenze tra le varie fattorie, la certezza poggia sulla cura e metodo del lavoro, nel rapporto sacrale con la terra. I grani sono coltivati per i prodotti da forno e per il nutrimento degli animali e i n talune fattorie Hutterite la produzione di uova e latticini è esaltata insieme alla coltivazione di alcuni ortaggi e frutta. In altre fattorie l’eccellenza è data dal trattamento e conservazione della carne durante i rigidi inverni del Montana.

Gli Hutteriti riforniscono di cibo uno dei ranch più lussuosi di tutto il nord-ovest USA
Gli Hutteriti riforniscono di cibo uno dei ranch più lussuosi di tutto il nord-ovest USA

Gli Hutteriti riforniscono di cibo ranch lussuosi

La qualità e la rigorosità del lavoro degli Hutteriti danno i buoni frutti. Sembra quasi una contraddizione che gli Hutteriti riforniscano di cibo uno dei ranch più lussuosi di tutto il nord-ovest USA, il Paws-Up Ranch del Montana che da 14 anni si garantisce polli ed anatre, alcune verdure quali rape e cipolle ed occasionalmente il pane. Molti chef attorno a Missuola e Helena scelgono  i rifornimenti dalle fattorie Hutterite.

Glamping al Paws-Up Ranch in Montana
Glamping al Paws-Up Ranch in Montana

Il Glacier Park Lodge struttura alberghiera storica al Glacier National Park del Montana, si rifornisce dalla Birch Creek Hutterite Colony vicino a Valier. Ogni settimana un camion arriva carico dalla colonia con verdura fresca, pomodori, zucche, patate, finocchi, lattuga, carote, granturco, zucchini, cipolle e rape durante la stagione. Lo chef designa il menù attorno alla cornucopia della colonia. Il lodge si rifornisce anche di pane, carote, cetrioli in salamoia ed altri frutti preparati sottovuoto. L’ortolano della colonia Hutterita di Birch Creek,conferma che da almeno 25-30 anni rifornisce il Glacier Park Lodge. Gli Hutteriti fondarono la  Birch Creek Colony nel 1948. Gli uomini indossano giacche nere senza colletto ed un cappello, mentre le donne abiti, grembiuli e cuffie in testa.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione MONTANA iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*