Guida di Torgnon, il “pays du solei” della Valle d’Aosta

Torgnon è una località turistica della Valle d’Aosta che vanta una posizione invidiabile grazie ad un terrazzo naturale soleggiato. Per questo la località è chiamata anche il “pays du soleil” ovvero “il paese del sole”.  

Torgnon
Torgnon

L’abitato di Torgnon si trova a 1.489 sul livello del mare ed è composta da 22 frazioni sparse tra la vallata e posizioni alte. E’ una delle località della Valle d’Aosta che conosce il fenomeno del turismo sia in estate e sia in inverno grazie agli sport invernali. Le strutture ricettive dell’area sono tipiche delle zone di montagna. Si va dagli alberghi lussuosi con annessa SPA ai rurali agriturismi, dai familiari B&B agli appartamenti per famiglie. La cucina di Torgnon presenta piatti della tradizione come i noti insaccati alle deliziose “tegole valdostane”.

Cosa visitare a Torgnon

Il Museo Petit Monde di Torgnon

Sebbene Torgnon è un centro scelto soprattutto dagli appassionati della neve o selle escursioni estive, il centro presenta anche delle attrazioni uniche come il “Museo Petit Monde”. Si tratta di un villaggio rurale con abitazioni dal XV al XVIII secolo completamente recuperate. In questi villaggi era presente la scuola, si produceva formaggi, si coltivava, si cucivano abiti, si lavorava la carne, si cuoceva il pane, si allevava gli animali. Il museo, che è quasi del tutto all’aperto, è visitabile tutti i giorni nei mesi di luglio ed agosto, mentre negli altri periodi è visitabile solo su prenotazione (tel. 0166/540213 o email: biblioteca@comune.torgnon.ao.it) . Per raggiungere il “Museo Petit Monde” è sufficiente uscire al casello Chatillon-Saint-Vincent e prendere la direzione Cervinia). Poi lasciare la strada regionale all’altezza di Antey-Saint-André e proseguire verso Torgnon e la strada panoramica.

Museo di Arte Sacra

Accanto alla chiesa parrocchiale, nella cappella dell’Immacolata Concezione, si trova il Museo di Arte Sacra che raccoglie un Cristo alla colonna della metà del 1300, una statua di San Giacomo (non in ottime condizioni) risalente al 1400, un reggi calice del 1300. All’interno del museo si trovano anche la statua della Madonna con il Bambino e di San Martino.

Chiesa di San Martino

Si tratta della chiesa parrocchiale di Torgnon che risale al XV secolo circa anche se la struttura odierna risale al XIX secolo. Lo stile della chiesa, dedicata a San Martino, è in neogotico e presenta nella sua navata principale un grande crocifisso di scuola tedesca che risale al XVI secolo.

Tornanti che portano all'abitato di Torgnon ©Foto Anna BrunoTornanti che portano all'abitato di Torgnon ©Foto Anna Bruno

Escursioni nei dintorni di Torgnon

In estate Torgnon viene scelto quale base di partenza per passeggiate ed escursioni. Ecco alcune suggerite:

  • Chatè (1697 metri) – Becca d’Aver (2469) Tempo: 3 ore – Dislivello: 772 metri – Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) – Segnavia: 9
  • Chantorné (1885 metri) – Bivacco Rivolta (2906 metri) Tempo: 4ore e 30 minuti – Dislivello: 1021 metri – Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) – Segnavia: 1/105/5
  • Chantorné (1885 metri)– Bivacco Tsan e Fenetre de Tsan (2738) Tempo: 4ore e 30 minuti – Dislivello: 853 metri – Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) – Segnavia: 1/105/5/4 e AV1
  • Chantorné (1885 metri) – Cima Bianca (3008 metri) Tempo: 5 ore – Dislivello: 1123 metri – Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) – Segnavia: 105/1/5/3
  • Chantorné (1889 metri)  – Colle di Chomioy (2603) Tempo: 4ore e 50 minuti – Dislivello: 714 metri – Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) – Segnavia: 1/105/6
  • Triatel (1587 metri) – Gilliarey (2182 metri) Tempo: 2 ore – Dislivello: 595 metri – Difficoltà: E (Escursionistico) – Segnavia: 107
  • Mongnod (1500 metri)– Malsonette – St-Pantaléon – St-Evence (1674) Tempo: 1 ora e 30 minuti – Dislivello: 174 metri – Difficoltà: E (Escursionistico) – Segnavia: 13/2
  • Chaté (1697 metri) – Mont Méabé (2616 metri) Tempo: 4 ore – Dislivello: 919 metri – Difficoltà: E (Escursionistico) – Segnavia: 9/8

Per informazioni: Ufficio del Turismo Antey-Saint-André – Tel. 0166.54548266 E-mail: antey@turismo.vda.it

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione TORGNON iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 389 Articoli
Anna Bruno, giornalista professionista. Muove i primi passi come cronista a La Gazzetta del Mezzogiorno. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), spettacoli e tecnologie. Scrive per i principali magazine del settore viaggi ed è esperta di digital travel. Nel 2001 fonda FullTravel.it, magazine di viaggi, del quale è tuttora direttore responsabile. E’ appassionata di fuori rotta e posti insoliti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*