Guida dell’Abruzzo

L'Abruzzo ha in sé varie anime, probabilmente per la sua conformazione geografica che lo rende sia proiettato all'esterno, grazie all'affaccio sul mare, sia concentrato sul suo territorio, per via della connotazione montana dell'entroterra. La regione è divisa in quattro province: L'Aquila, Chieti, Pescara e Teramo. Confina a nord con le Marche, ad est è bagnata dal Mare Adriatico, ad ovest con il Lazio e a sud con il Molise.

Castello di Rocca CalascioCastello di Rocca Calascio

Da un punto di vista naturalistico, l’Abruzzo è depositario di esemplari rari di fauna (ad esempio l’orso marsicano o il camoscio d’Abruzzo) e di piante tipiche di questi luoghi; per preservare questa ricchezza, sono stati istituiti alcuni parchi: il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il Parco Nazionale della Maiella, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e il Parco Regionale Sirente Velino. Non solo mare e natura ma anche arte in Abruzzo: L’Aquila, Chieti e Teramoracchiudono gioielli di antico splendore, quali chiese, palazzi storici e musei; anche Giulianova si distingue in quanto esprimento urbanistico di città ideale del Rinascimento; Sulmona, con la sua tradizione dei confetti, rinomati in tutto il mondo; e tanti sono i paesini e i borghi montani da visitare.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Abruzzo iscriviti alla nostra newsletter

Commenta per primo

Lascia un commento